SS114, l'area a rischio in zona Villagonia

Anas risponde alla segnalazione di pericolo in zona Villagonia per la possibile caduta di massi sulla strada statale 114 in prossimità della stazione ferroviaria di Taormina e Giardini. La problematica che ricade nel territorio della frazione di Taormina era stata segnalata con apposita nota inviata all’ente nazionale per le strade dal residente Guglielmo Trusso, dal quale era partita la richiesta di intervento per “rimuovere il pericolo nella SS114 a seguito di una rete di contenimento danneggiata”.

La risposta. “In merito a questa segnalazione – fa sapere adesso Anas – comunichiamo che è stato inviato in zona il personale reperibile Anas, il quale ha riscontrato l’anomalia al km 48+700. Lo stesso personale ha riferito di essersi sentito con i tecnici Anas del tratto interessato, riferendo che l’area in oggetto è inclusa nelle opere da sistemare”. L’ente ha anche fatto sapere che proprio in queste ore “si avrà un responso della situazione dai tecnici Anas”.

Rete da riparare. Anas intende, quindi, intervenire per rimuovere la criticità in atto nella frazione di Villagonia, che comunque come segnalato da Trusso riguarda nel dettaglio, per esattezza, il Km 49+700 della SS114 Orientale Sicula. Si dovrebbe così poter riparare la rete di protezione che avvolge il costone che sovrasta la carreggiata, dove era stata indicata la presenza di “grosse rotture e sacche piene di roccia frantumata pronta a cadere alle prossime acque piovane”, con il pericolo di andare a colpire i veicoli in transito.

Intervenire subito. Si tratta, dunque, di un’emergenza da affrontare quanto prima per prevenire il pericolo che i massi dal costone possano staccarsi e precipitare sino ad arrivare nella sede stradale, rappresentando a quel punto una minaccia per l’incolumità dei mezzi e dei pedoni. La necessità di intervenire quanto prima è dettata anche e soprattutto dal ritorno delle piogge che nei mesi autunnali potrebbe poi acuire la problematica in oggetto.

© Riproduzione Riservata

Commenti