il senatore Mario Monti (foto Ansa)

L’ex premier Mario Monti continua a riservare attacchi a Matteo Salvini ma non risparmia nemmeno i Cinque Stelle: “La sua uscita dal governo è stata un’opera di suicidio assistito, mentre Renzi può dare un contributo di visione più moderna dell’economia rispetto alla visione agropastorale e stalinista che discenderebbe invece dai Cinque Stelle”.

Le pensioni. Monti difende poi la riforma delle pensioni fatta da lui, con il governo dei tecnici, insieme all’allora ministro Elsa Fornero, e lancia una frecciata a Matteo Renzi: “Renzi dimentica che la riforma delle pensioni fatta da me ha portato a risparmi di spesa pubblica per sempre. Sono assolutamente orgoglioso del provvedimento Salva Italia di fine 2011, che consentì la piena trasparenza delle posizioni dei clienti alle banche e il pieno incrocio dei dati”.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti