l'hotel San Domenico Palace di Taormina

Pioggia di ricorsi e battaglia legale tra il Comune di Taormina e 12 privati di Taormina che hanno proposto opposizione, passando alle vie legali, contro gli avvisi di accertamento effettuati da Palazzo dei Giurati negli anni scorsi per quanto riguarda l’Imu. Tra i contribuenti che hanno fatto ricorso contro il Comune ci sono, in particolare, 7 gruppi alberghieri che operano nel territorio della Perla dello Ionio. L’importo complessivamente contestato da tutti i privati al Comune supera gli 800 mila euro.

I ricorrenti. Tra i ricorrenti c’è la Amt Real Estate Spa, in liquidazione c.p.o., che gestiva sino a qualche anno fa l’Hotel San Domenico Palace ai tempi in cui la struttura era di proprietà del gruppo Caltagirone, e che ha promosso ricorso innanzi alla Commissione tributaria Provinciale di Messina per l’annullamento dell’avviso di accertamento per l’Imu dell’anno 2013 per un ammontare di 201 mila euro. Nell’elenco di chi si è opposto alle pretese del Comune c’è anche un altro hotel cinque stelle di Taormina la cui ex società di gestione ha richiesto l’annullamento di 114 mila euro per l’Imu 2013. Altri gruppi alberghieri hanno contestato importi tra i 50 mila euro e i quasi 80 mila euro. In tutti i casi i ricorsi riguardano gli accertamenti per l’Imu 2013, nei quali si ritiene che gli importi richiesti dal Comune non siano stati stimati in termini congrui e rispondenti, quindi, alla effettiva somma dovuta dai contribuenti.

Il braccio di ferro. La Giunta ha incarico per difendere l’ente locale nei giudizi promossi da vari contribuenti avverso il Comune di Taormina innanzi alla Commissione Tributaria Provinciale di Messina, l’ avvocato Andrea Tanasi, professionista del foro di Catania. Si deciderà dunque da qui ai prossimi mesi il “braccio di ferro” in atto tra la casa municipale e le società che contestano agli uffici di Palazzo dei Giurati di aver richiesto somme non corrispondenti a quanto le strutture in questione avrebbero dovuto pagare.

© Riproduzione Riservata

Commenti