la consigliera comunale Graziella Longo
la consigliera comunale Graziella Longo

Si stringono i tempi per la nomina del quinto assessore in Giunta a Taormina ed è ormai prossima la nomina dell’avvocato Graziella Longo. La consigliera di maggioranza, figlia dell’ex sindaco Eugenio Longo, è ad un passo dall’ingresso nella squadra di governo di Mario Bolognari. Mancano ancora gli atti che formalizzeranno il tutto ma il primo cittadino potrebbe formalizzare tutto già da qui a qualche giorno e sono ormai pochi i dubbi sul fatto che sarà l’esponente del Partito Democratico ad entrare nell’Esecutivo.

Le deleghe. Si tratta adesso di chiudere il cerchio sulle deleghe che verranno affidate all’avvocato Longo e sulle surroghe in Consiglio: quasi certamente il sindaco affiderà al quinto assessore la Viabilità (che sinora veniva gestita direttamente da Bolognari) e l’Ecologia ed Ambiente, delega sin qui gestita dal vicesindaco Enzo Scibilia. Nel ragionamento politico in atto al tavolo di maggioranza si parla, comunque, anche di una redistribuzione complessiva delle deleghe con l’assegnazione di ulteriori compiti al nuovo assessore. L’accordo per la nomina di Longo in Giunta è virtualmente chiuso, ora si va alla stretta finale per le posizioni in Consiglio comunale, dovrà tra i banchi degli 11 consiglieri di maggioranza arriveranno altre novità.

Surroghe in Consiglio. La maggioranza è pronta ad attuare lo “scivolamento” consiliare della lista “La Nostra Taormina”, che vinse le elezioni nel 2018, con l’ingresso in Consiglio di chi sinora era rimasto: ovvero il giovane Ruggero Lombardo e Piero Benigni (ex consigliere comunale ed ex presidente regionale dell’Associazione Direttori Alberghi). Bisognerà liberare due posti in aula, dove attualmente ricoprono il doppio incarico di consigliere e assessore sia Andrea Carpita e Enzo Scibilia. Carpita non ha intenzione di rinunciare al doppio ruolo, dopo la beffa del 2013 quando militava nell’allora Giunta di Eligio Giardina e dopo aver lasciato il suo posto in Consiglio venne poi revocato da assessore (analoga sorte toccò anche a Scibilia). E allora, alla fine, potrebbe invece esserci il via libera di Scibilia, con la seconda posizione che verrebbe liberata in Consiglio da Graziella Longo.

I tempi. La seduta di Consiglio comunale in cui avverrà la surroga dei consiglieri verrà convocata dal presidente Lucia Gaberscek, a quanto pare, già nei prossimi giorni o comunque al più tardi entro la prima decade del mese di ottobre.

© Riproduzione Riservata

Commenti