Urania Papatheu

“Nel recente dibattito sulla fiducia al governo, il Movimento Cinque Stelle ha annunciato ‘investimenti straordinari al Sud’ e che sarà istituita ‘una banca degli investimenti del Sud, per la quale forse chiederanno istruzioni al Partito democratico. Dopo il grande inganno del reddito di cittadinanza, i Cinque stelle vogliono riaccendere i motori ormai arrugginiti della macchina delle bufale, dal finto assistenzialismo passano ai miracoli economici ai quali però non crede più nessuno”. Lo afferma la senatrice di Forza Italia, Urania Papatheu, esponente siciliana del partito azzurro che così attacca il Movimento Cinque Stelle sull’iniziativa di una “banca degli investimenti al Sud” preannunciata dai pentastellati.

“La giostra del bluff”. “Sono gli stessi illusionisti – spiega la sen. Papatheu – che qualche mese fa hanno assegnato la miseria del 34 per cento degli investimenti pubblici in Italia alle regioni del Sud e nella lista delle grandi opere da sbloccare, su 26,4 miliardi di investimenti hanno riservato oltre la metà (16 miliardi) al Nord, 6 miliardi al Centro e meno di 5 miliardi al Sud. Ma il tempo delle false promesse e delle spregiudicate prese in giro è già finito”.

Sull’orlo del baratro. “E’ il canto del cigno di chi è tornato al governo, ma è sull’orlo del baratro. Non c’è più spazio per la giostra del bluff di Grillo, Di Maio e voltagabbana vari”. “Prima o poi si voterà – conclude Papatheu – e i cittadini del Sud aspettano al varco il M5S, stavolta senza più consensi e senza pietà per chi li ha illusi, traditi e mortificati”.

© Riproduzione Riservata

Commenti