la Via Umberto a Giardini

Arriva l’ora x per l’iter dei fondi della superstrada Taormina-Giardini-Trappitello. “Mi arrivano alcune voci preoccupanti che spero che siano solo dei rumors senza fondamento, ma in ogni caso voglio conoscere la situazione”, è il monito del sindaco di Giardini, Nello Lo Turco, e allora anche i Comuni di Taormina e Castelmola si muovono per effettuare una verifica urgente sulla disponibilità del finanziamento da 12 milioni di euro nell’ambito del Masterplan Messina.

Strada “salvatraffico”. L’opportunità di realizzare l’opera “salvatraffico” interessa i tre Comuni e consentirebbe di bypassare finalmente la SS114 nel tratto di Giardini, dove ogni giorno si verificano lunghe code che paralizzano la viabilità comunale e di fatto l’intero comprensorio, con disagi anche per i mezzi di soccorso che rimangono intrappolati lungo la SS114.

Verifica immediata. “Mi recherò subito a Messina per verificare presso la Città Metropolitana la situazione e per capire, con dati di fatto, se le preoccupazioni di cui riferiva il collega Nello Lo Turco sono effettivamente fondate. All’amico sindaco di Giardini sono arrivate delle voci preoccupanti e vogliamo verificare la fondatezza di tali rumors secondo i quali vi sarebbe il rischio che vada in fumo questo iter importante per noi tutti”.

Problema per tutti. “Vogliamo verificare anche noi come stanno le cose, anche perché salvare Giardini dalle lunghe code veicolari è un fatto identicamente rilevante anche per Trappitello, visto che tanti cittadini che devono raggiungere Taormina da Trappitello, o viceversa, restano bloccati a Giardini”, aggiunge il vicesindaco di Taormina, Enzo Scibilia.

Il progetto. La superstrada in oggetto costerebbe circa 12 milioni di euro e l’opportunità che i Comuni vogliono cogliere è quella del Masterplan. C’è da redigere il progetto definitivo: ora però il rischio pare sia quello che quel finanziamento non sia più disponibile

© Riproduzione Riservata

Commenti