il liquidatore Antonio Fiumefreddo

E’ tutto pronto per il passaggio di consegne all’Asm tra il liquidatore uscente Agostino Pappalardo e il nuovo liquidatore dell’azienda Antonio Fiumefreddo. Nella giornata di giovedì, 12 settembre, è previsto un incontro a tre a Palazzo dei Giurati proprio tra Pappalardo, Fiumefreddo ed il sindaco Mario Bolognari, e a seguire si terrà un’ulteriore riunione con i consiglieri comunali.

“Incontro di cortesia”. “Sarà un incontro di cortesia, un momento utile per confrontarsi sulla situazione e anche per iniziare ad affrontare con l’avvocato Fiumefreddo gli obiettivi già tracciati e ben definiti anche attraverso la recente delibera di Consiglio comunale, ha evidenziato Bolognari. In termini tecnici non si tratterà, insomma, dell’effettivo passaggio del “testimone” da Pappalardo a Fiumefredo, che sul piano strettamente formale avverrà poi nei giorni successivi.

Azienda al bivio. In ogni caso scatterà entro questo mese “l’era Fiumefreddo” all’Asm, con il mandato conferito dal Consiglio comunale all’ex presidente di Riscossione Sicilia per un periodo di 8 mesi. Fiumefreddo è stato chiamato a sistemare l’atavica questione dei bilanci e ad attivare le procedure per chiudere la liquidazione in atto da 8 anni esatti. Il futuro di Asm arriva ad un bivio quando ormai sono trascorsi oltre 2900 giorni dal giorno in cui venne avviata la liquidazione la sera del lontano 22 settembre 2011.

 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti