Serena Petralia

Da Taormina a Jesolo, Serena Petralia è pronta ad affrontare la finale di Miss Italia. L’appuntamento con la storia è ormai una questione di ore e la 20enne di Taormina – con il numero 20 – sarà protagonista venerdì 6 settembre in diretta tv, in prima serata, su RaiUno.

Verso il sogno. Di gran carriera, con l’entusiasmo giusto e l’umiltà essenziale per le grandi occasioni, Serena è arrivata nei giorni scorsi a Jesolo con la fascia di Miss Sicilia e sta preparando l’evento che può lanciarla sulle orme di altre miss che da questo concorso hanno poi spiccato il volo verso il successo nel mondo della moda, della televisione o del cinema. Proprio qualche giorno fa Serena Petralia ha sfilato, intanto, sul red carpet del Festival di Venezia.

Gli 80 anni del concorso. Serena Petralia è finalista di Miss Italia in occasione di un’edizione ancor più attesa della kermesse, nella quale si celebrano gli 80 anni del Concorso. All’ultimo atto della manifestazione prenderanno parte 80 candidate in rappresentanza di tutte le regioni. A condurre sarà Alessandro Greco, volto storico della Rai. Miss Italia, tra l’altro proprio quest’anno, dopo diversi anni di assenza, torna nel palinsesto della televisione di stato su proposta di Patrizia Mirigliani, che ha voluto ridare all’evento la più importante e prestigiosa ribalta mediatica.

Il televoto e la novità. Per la prima volta nella storia del concorso, sarà esclusivamente il voto del pubblico da casa a regolare tutte le fasi di gara. Agli spettatori sarà fornito un numero da votare per ogni Miss e, girone dopo girone, i voti ricevuti determineranno quali reginette di bellezza potranno proseguire nelle selezioni fino alla vittoria finale. Solo la terza super finalista, ripescata dal gruppo delle eliminate, sarà scelta dalla giuria di qualità composta dalle più note conduttrici Rai.

La madrina. Unica madrina della serata sarà Gina Lollobrigida. Diva del cinema che si classificò terza al concorso nel 1947, anno della vittoria di Lucia Bosè. L’attrice ha difeso con forza l’opportunità che Miss Italia offre a decine di giovani ragazze italiane.

La competizione. Alla finalissima di venerdì 6 settembre parteciperanno le 21 vincitrici dei concorsi di bellezza regionali. Miss Calabria, Miss Campania, Miss Lombardia, Miss Piemonte e colleghe si scontreranno con le vincitrici delle fasce che si sono guadagnate l’accesso alla finale, selezionate nel corso delle prefinali da una giuria composta da Samanta Togni, Silvana Giacobini e Caterina Murino. Tra le altre, concorrono per il titolo le varie detentrici delle fasce regionali di Miss Eleganza.

Sfilata con musica dal vivo. Le concorrenti che sfileranno stavolta nella finale di Miss Italia 2019 potranno contare per la prima volta su un’orchestra dal vivo. Niente basi registrate per l’edizione 2019 che segna il ritorno del concorso in Rai.

Taormina con Serena. Sarà, insomma, una finalissima di sicuro interesse per milioni di telespettatori quella che sta per andare in scena a Jesolo. Il concorso per la più bella d’Italia avrà tra le sue candidate al successo anche Serena Petralia, che dopo Miss Sicilia punta ora alla conquista della fascia più ambita. La corona di Miss Italia può valere diritto un posto nel prestigioso albo del concorso e la presenza della ragazza con il numero 20, comunque vada, rappresenterà un momento da ricordare per la Città di Taormina. A spingere Serena verso l’impresa i genitori Santo e Patrizia ma anche i tanti taorminesi e non, pronti a votare per una ragazza che sarà orgoglio e vanto di Taormina e della Sicilia.

© Riproduzione Riservata

Commenti