Salvo Cilona, assessore al Bilancio di Taormina
Salvo Cilona, consigliere di opposizione

“Aver defenestrato così il Comandante Pappalardo è un’operazione politica fatta senza stile e senza garbo, con poco rispetto verso il professionista che preso in mano Asm nel momento più difficile e l’ha portata fuori dalla crisi”: così il consigliere Salvo Cilona commenta l’avvenuta rimozione del Comandante Agostino Pappalardo dal vertice di Asm.

La manovra. “Hanno rimosso, anzi liquidato, Pappalardo in modo sgradevole – afferma Cilona – con una manovra che non andava portata avanti in questi termini. Non si fa così con una persona che rappresenta le Istituzioni e ha amministrato con grande senso del dovere l’azienda. Pappalardo si è impegnato in questi anni a titolo gratuito a risolvere le vicissitudini di Asm e sappiamo che la strada è ancora lunga per uscire dalla liquidazione. La via intrapresa da Pappalardo e con lui dal consulente contabile e fiscale Enrico Spicuzza è quella giusta, ora nessuno sa cosa accadrà ed è un compito molto difficile quello che attende il nuovo liquidatore Fiumefreddo. Saremo attenti a valutare il suo operato affinchè Asm possa continuare il percorso di risanamento intrapreso con Pappalardo”.

Asm sino a mezzanotte. “Pappalardo andava trattato in ben altro modo e bisognava dargli modo di portare a termine il percorso – ha aggiunto Cilona -. Asm va seguita da chi arriva lì la mattina alle 7.55 e va via a mezzanotte. Non sappiamo se il nuovo liquidatore potrà farlo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti