Antonio Fiumefreddo e Agostino Pappalardo

Antonio Fiumefreddo è il nuovo liquidatore dell’Azienda Servizi Municipalizzati di Taormina. A conclusione di una maratona consiliare durata oltre 9 ore il Consiglio comunale ha votato, infatti, la revoca di Agostino Pappalardo e la contestuale la nomina a liquidatore dell’ex presidente di Riscossione Sicilia.

Il voto. La proposta di delibera portata in aula dalla maggioranza è stata votata favorevolmente dai consiglieri della coalizione di governo (con un emendamento presentato dal consigliere Giuseppe Sterrantino). La minoranza ha abbandonato l’aula al momento della votazione, contestando l’iniziativa dell’Amministrazione ed in particolare il consigliere Antonio D’Aveni ha presentato 44 emendamenti e in altrettante votazione la maggioranza ha bocciato le proposte dell’esponente della minoranza.

La liquidazione infinita. Pappalardo lascia la guida di Asm dopo cinque anni (era stato incaricato nell’autunno 2014) e inizia adesso la nuova gestione affidata a Fiumefreddo, che sta già creando fermento negli ambienti politici e cittadini prima ancora dell’insediamento del nuovo commissario liquidatore. Asm arriva al bivio dopo 8 anni di liquidazione e il nuovo liquidatore avrà il compito a tempo di predisporre le procedure atte alla fuoriuscita dell’azienda dalla liquidazione.

© Riproduzione Riservata

Commenti