una splendida panoramica di Giardini Naxos

L’arresto del latitante Francesco Riitano ha riportato d’attualità a Giardini Naxos il problema degli immobili che vengono spesso affittati “nell’ombra”, locazioni in nero e situazioni in cui gli appartamenti vengono presi per qualche giorno (o settimana) a persone cui non si conosce la reale identità e che poi possono rivelarsi soggetti ricercati come il brooker della ‘Ndrangheta che risiedeva in Via Iannuzzo. Così l’Amministrazione di Giardini ha dato mandato agli uffici di Palazzo dei Naxioti di avviare degli accertamenti finalizzati a cercare di fare luce sulla situazione.

Le seconde case. Nello specifico il sindaco Nello Lo Turco ha chiesto che vengano effettuati dei “controlli incrociati sulle utenze”, quelle idriche, elettriche e soprattutto con riferimento alle seconde case. “Vogliamo accertare le casistiche, intanto, di evasioni sul territorio e avere un quadro più chiaro per quanto riguarda le locazioni di immobili”, ha fatto sapere il primo cittadino.

Deregulation. “I controlli sono già scattati prima ancora che ci fosse l’arresto del latitante e le due aggressioni con accoltellamento”, ha precisato comunque Lo Turco. Di certo che la deregulation degli affitti a Giardini (come del resto in tante altre località) è ormai un problema evidente, un fenomeno dilagante che va arginato in modo incisivo sia per il turismo che per l’ordine pubblico e per la sicurezza.

Il boom dell’abusivismo. Sulla questione ha preso posizione qualche giorno fa anche il presidente del Consiglio comunale, Danilo Bevacqua, che ha evidenziato i molteplici riverberi negativi del fenomeno dell’abusivismo. Per il Comune si verifica un minor gettito nelle imposte, a partire dalla tassa di soggiorno, e lo stesso discorso vale anche per l’addizione Irpef. C’è l’esigenza di stanare gli evasori ma anche chi attraverso questa ostinata volontà di fare i “furbi” e fare soldi “facili” in nero va a consegnare le chiavi di casa a soggetti che possono rappresentare un pericolo per il territorio.

Turismo e sicurezza. Per questo il problema investe sempre più spesso l’ambito della sicurezza perché non soltanto ci sono immobili che vengono dati in affitto in nero al normale turista di turno, ma si possono poi verificare proprio delle circostanze in cui a trovarsi sul territorio sono soggetti come il latitante della ella temibile Cosca Gallace di Guardavalle, arrestato a Giardini dai Carabinieri del Ros mentre era in vacanza in città e cenava tranquillamente nella terrazza di casa. In qualche ulteriore circostanza la casa municipale naxiota si è anche trovata alle prese con alcuni complessi condominiali morosi nei pagamenti e con la relativa necessità di azioni avviate per il recupero delle somme non versate nel forziere di Palazzo dei Naxioti.

© Riproduzione Riservata

Commenti