Matteo Salvini

Matteo Salvini torna ad attaccare Giuseppe Conte e tra i due ex alleati è ormai guerra aperta. “Abbiamo fiducia che Mattarella non permetterà questo mercimonio ancora a lungo”. Così in diretta su Facebook il leader della Lega si è espresso in merito alle trattative tra M5s e Pd per la formazione di un Governo. ”Leggo che Di Maio vuole fare il ministro dell’Interno. Vai, io sono pronto a darti consigli per un mestiere difficile ma entusiasmante”, aggiunge il capo del Carroccio.

Manovra “concordata”. “Pare che la trattativa si sia incagliata sul nome di Conte come premier e più che un Conte bis sembrerebbe un Monte bis – afferma Salvini -. Evidentemente Conte stava preparando da tempo questa manovra, su suggerimento di Merkel, Macron e degli ambienti che lui ha frequentato in questi mesi. Sarebbe un Monte bis che porterebbe al governo gli sconfitti delle ultime elezioni e delle Europee. Non vanno d’accordo su nulla, tranne che sull’odio contro Salvini e contro la Lega. Ognuno è libero di fare quello che vuole ma che facciano in fretta. Quanto tempo è trascorso? Noi stiamo lavorando ancora adesso con gli operatori economici e ci chiedono di tagliare le tasse e la burocrazia”.

© Riproduzione Riservata

Commenti