Matteo Renzi

Ore cruciali per la possibile intesa tra Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico per un nuovo governo. Si va verso il “dentro” o “fuori” tra le parti, alla ricerca soprattutto di un’intesa sul nome del premier. Intanto, mentre i capigruppo del Pd alla Senato e alla Camera, Andrea Marcucci e Graziano Delrio, sono arrivati al Nazareno per incontrare il segretario Nicola Zingaretti, sempre sul fronte dei democratici Matteo Renzi lancia l’ennesima stoccata a Matteo Salvini.

Bordata a Salvini. “L’Europa deve cambiare linea economica adesso. In Germania arriva la recessione: l’export non basta. Brexit sarà un disastro per tutti. Lo scontro tra Usa e Cina ci vede alla finestra. Ora è tempo di investimenti, non di austerity. Se manda a casa Salvini, Italia torna protagonista. Adesso”. Così il senatore del Pd ed ex premier lancia l’ennesima bordata verso il leader del Carroccio. Renzi spinge per il governo con i grillini, consapevole che a quel punto avrebbe lui il controllo sui gruppi parlamentari dei democratici, con gli attuali eletti del Pd che vennero infatti da lui scelti e inseriti in lista alle elezioni del 4 marzo 2018.

© Riproduzione Riservata

Commenti