TvBoy

TvBoy Murales Taormina, replica al blitz leghista: “Santa Carola a Taormina è stata censurata”:
Dopo il blitz di mercoledì sera dei leghisti a Taormina che hanno annerito il volto del murales di Carola Rackete, lo street artist TvBoy – autore della discussa opera – replica: “Santa Carola” è stata censurata da chi pensa che salvare vite umane sia da assassini. L’opera è durata meno di 48 ore”.

Il biglietto per Matteo. Il graffito su Carola Rackete ritraeva il capitano della Sea Watch con un bimbo africano in braccio e nell’altro una cassetta del Pronto Soccorso. L’azione di “protesta” ha visto protagonista l’esponente di riferimento della Lega a Taormina, l’avvocato Giuseppe Perdichizzi, salviniano della prima ora che non ha gradito il murales intitolato “Santa Carola protettrice dei rifugiati”. Sul murales Perdichizzi ha messo un biglietto con la scritta: “Noi stiamo con lo Stato italiano e la guardia di finanza, gli assassini in galera. Prima gli italiani e chi li difende. Grazio Matteo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti