l'intervento dei Vigili del Fuoco

Dramma sfiorato nelle ore del violento nubifragio che si è abbattuto su Taormina e sull’intera zona ionica nella serata di lunedì scorso e sino poi all’intera nottata. Alcuni calcinacci si sono staccati, infatti, dal ponte Anas soprastante la frazione taorminese di Mazzeo e la Città di Letojanni. Il ponte è stato chiuso stasera dai Vigili del Fuoco, che in attesa di un sopralluogo da parte dell’Anas sono intervenuti d’urgenza ed hanno interdetto l’area al transito veicolare, dirottando il traffico sulla strada statale 114.

Il pericolo. II pezzi di materiale sono finiti sulla sede stradale nel tratto dove transitano i mezzi in direzione valle monte, in prossimità della villetta di Letojanni. Per fortuna i calcinacci non hanno colpito nessuno e non ci sono state conseguenze a persone e cose ma, a questo punto, si dovranno valutare le condizioni del ponte e capire se sia tutto apposto dal punto di vista statico della struttura e se vi sia la possibilità di riaprire il ponte o se c’è un ulteriore pericolo di altri cedimenti, soprattutto in previsione delle prossime piogge. La parte esterna del ponte appare in condizioni non ottimali e i ferri scoperti e usurati, che sono ben visibili da chiunque transiti in zona, a questo punto sembrano una eloquente riprova che ci sarà bisogno di fare delle attente verifiche sullo stato del viadotto, in un’ottica di prevenzione e salvaguardia della pubblica incolumità.

© Riproduzione Riservata

Commenti