Castelmola vuole il titolo di borgo più bello d'Italia

Entra nel vivo la sfida televisiva nazionale che da settembre vedrà protagonista sugli schermi Rai la Città di Castelmola nella competizione de “Il borgo dei borghi”. Sono iniziate nel fine settimana appena trascorso le riprese del concorso previsto nell’ambito del programma “Kilimangiaro” (Rai3), che sarà a tutti gli effetti un promos mediatico e turistico per Castelmola. Nei giorni scorsi c’erano state le prime attività dall’alto con i droni della tv di Stato entrati in azione nel cielo del borgo castelmolese, stavolta invece è iniziata una fase di riprese che interesserà la città nelle sue varie peculiarità e nei suoi luoghi più belli e caratteristici.

L’accoglienza. Castelmola è stata selezionata tra le località siciliane che parteciperanno alla sfida tra i borghi italiani di maggiore fascino. Ad accogliere la troupe Rai per l’avvio delle riprese c’erano sabato scorso il sindaco Orlando Russo e l’assessore al Turismo e alla Cultura, Eleonora Cacopardo, che sta seguendo in prima persona l’interessante iniziativa.

La candidatura. Castelmola “uno dei borghi più belli d’Italia ” – spiega l’assessore Eleonora Cacopardo – ospita in queste ore le telecamere della Rai nel nostro borgo per le riprese che ci vedranno protagonisti poi a partire da settembre alla competizione che eleggerà il borgo dei borghi 2020 nella trasmissione alle falde del Kilimangiaro. Il nostro slogan, che lanciamo sin d’ora, è che “Se vince Castelmola vince la Sicilia””. Nei prossimi mesi verrà proclamato poi il borgo vincitore in ambito nazionale ma Castelmola punta sin da questo momento a candidarsi al ruolo di borgo più bello d’Italia.

© Riproduzione Riservata

Commenti