la circolare Asm bloccata in via dietro Cappuccini

Viabilità selvaggia a Taormina, dove le cattive abitudini di alcuni automobilisti non vanno in vacanza. Così ieri mattina a farne le spese è stato il bus di Asm della cosiddetta linea rossa, la circolare che interessa la popolosa zona dei quartieri di Cappuccini e dietro Cappuccini. Un automobilista ha lasciato la propria vettura – una Fiat 500 – parcheggiata accanto in prossimità della scuola media, in un punto dove la sede stradale si fa stretta e già in condizioni normali è complicato transitare, togliendo così qualsiasi margine di manovra al malcapitato autista dell’Azienda Servizi Municipalizzata che è rimasto bloccato per un’ora dalle 9.10 in poi. A bordo della circolare Asm c’erano 12 persone, tutte anziane, che hanno dovuto attendere anch’esse che si risolvesse il problema. La proprietaria dell’auto ha poi spostato il mezzo alle 10.10 consentendo al bus Asm di liberarsi e tornare a transitare regolarmente.

L’assenza di senso civico. Nell’ora di attesa trascorsa dai passeggeri e dall’autista al caldo per strada, un taorminese che ha un’attività ricettiva in zona ha provveduto con generosità a rifocillare le vittime di questo indecoroso episodio. E’ un fuori-programma eloquente, insomma, su quello che già in questi giorni si sta verificando a Taormina e che caratterizzerà poi, come sempre avviene, tutta la stagione estiva, perché ci sono persone che non hanno senso civico, non si curano di dove parcheggiano e non si preoccupano di arrecare disagi agli altri né tantomeno del rischio di paralizzare il servizio pubblico. Una vicenda nella quale c’è anche da considerare che il servizio di navetta viene utilizzato spesso proprio da persone anziane e in queste giornate di caldo si fa ancora più rischioso per questi residenti rimanere bloccati a lungo in una condizione del genere.

Altri casi. Analoga situazione, per altro, continua ad interessare con una frequenza quotidiana – sempre nel perimetro dei Cappuccini – anche la sottostante zona di Piazza Pagano, poco dopo la Via Fontana Vecchia, dove in prossimità della piazzetta le auto pure lì intralciano la strada e creano difficoltà sia al pulmino Asm che deve poter fare manovra sia ai residenti che transitano in un’area densamente popolosa. Sullo sfondo emerge, così, una volta di più l’emergenza viabilità riconducibile anche all’atavica carenza di vigili urbani a disposizione per il controllo del territorio e con pochi agenti

© Riproduzione Riservata

Commenti