Agostino Pappalardo
Agostino Pappalardo, commissario liquidatore di Asm

Scatta l’emergenza parcheggi a Taormina per la stagione degli spettacoli e a 24 ore di distanza dalla nota inviata ad Asm dal sindaco Mario Bolognari, che ha chiesto “misure urgenti per la salvaguardia della sicurezza” in città, il liquidatore della municipalizzata, Agostino Pappalardo, assume subito l’iniziativa. La necessità immediata è quella di trovare nuovi spazi auto perché nelle serate dei grandi eventi al Teatro Antico i circa 2 mila posti di cui dispone attualmente Taormina non bastano a fronte dell’invasione di circa 4500 persone che vanno ad assistere agli spettacoli.

Corsa contro il tempo. Così Asm, con apposita determina, ha avviato una indagine di mercato/manifestazione di interesse al fine di reperire aree pubbliche o private idonee a contenere almeno 200 posti-auto, nel periodo che va dal 21 luglio al 31 agosto, “quando andranno in scena al Teatro Antico gli eventi musicali e le rappresentazioni teatrali di maggior richiamo”. Con questa iniziativa, Asm accoglie dunque l’invito di Bolognari a “provvedere urgentemente, per salvaguardare la sicurezza pubblica, al reperimento di ulteriori posti auto in vista del momento topico della stagione estiva”. Asm dovrà inoltre “garantire la sistemazione dell’area a parcheggio individuata, dotandola di recinzione ed illuminazione pubblica e assicurando tutti i servizi accessori (pulizia, etc.) nonché il collegamento a mezzo bus navetta con il centro città”. Chi vorrà farsi avanti potrà farlo entro il 27 giugno.

La spada di Damocle. Non sarà semplice trovare nuovi spazi e sulla vicenda incombe la “spada di Damocle” di una clamorosa decisione che potrebbe essere assunta dalla Commissione Provinciale Vigilanza Locali Pubblico Spettacolo della provincia di Messina. “Considerata la previsione di 4.500 spettatori circa legata alla capienza massima del Teatro, ed il conseguente afflusso di presumibili 2.000 veicoli circa – ha infatti evidenziato Bolognari -, l’irregolarità del flusso e deflusso veicolare e le ipotesi di sosta selvaggia e di criticità per il passaggio di tutti i mezzi di soccorso comporterebbero la riduzione preventiva del numero di utenti degli spettacoli in sede di parere di agibilità”.

Urgenza e necessità. “Il sindaco – spiega Pappalardo – ci ha chiesto di provvedere ad assicurare l’individuazione di ulteriori posti auto dal 21 luglio fino al 31 agosto, per garantire la regolarità dei flussi veicolari, in concomitanza degli spettacoli al Teatro Antico. Questa richiesta riveste i caratteri di urgenza e necessità per rispondere alle prescrizioni delle autorità preposte alla salvaguardia della sicurezza pubblica. Per questo Asm ha avviato una richiesta di manifestazione di interesse diretta ad individuare aree di proprietà privata e/o pubblica da utilizzare per la sosta di almeno 200 auto, per fronteggiare le situazioni di maggiore afflusso veicolare e garantire la sicurezza pubblica”.

© Riproduzione Riservata

Commenti