caos al Terminal Bus di Via Pirandello

L’Associazione Tassisti di Taormina invita il Comune ad una regolamentazione urgente del fenomeno riguardante il numero sempre più consistente di taxi delle crociere che raggiungono il centro storico della Perla dello Ionio e anziché poi spostarsi in dei punti dove non possano intralciare la circolazione, vanno a sostare invece in alcune aree strategiche del paese, con relative problematiche di viabilità.

Viabilità e sicurezza. “Il problema – spiega il presidente Giuseppe Rossello – concerne in particolare i vari possessori di taxi che da altre località raggiungono Taormina per accompagnare i croceristi e poi si fermano in sosta o in piazza San Pancrazio o soprattutto al Terminal Bus di Via Pirandello. Ciò determina una situazione di caoticità e quindi un danno ai nostri associati taorminesi (41 operatori) che operano con relative autorizzazioni a sostare nelle citate aree e che in alcuni casi trovano gli stalli occupati, ma si configura anche come una problematica di viabilità poiché i mezzi in questione concorrono a rendere caotica la circolazione nel centro storico, in un contesto come la Via San Pancrazio o il Terminal Bus dove già si trovano a transitare numerosi bus”.

La proposta. La soluzione proposta dall’Associazione Tassisti di Taormina al Comune, come evidenziato dal presidente, è quella di “far sostare i taxi dei croceristi altre aree idonee, come potrebbero essere i parcheggi comunali Lumbi e Porta Catania o il piazzale della Madonnina”.

© Riproduzione Riservata

Commenti