Comitato Amici delle Contrade sollecita prevenzione anti-incendi

Si avvicina la stagione estiva e il Comitato “Amici delle Contrade” scrive ai Comuni di Castelmola e Taormina chiedendo un’attività di controllo immediato dei bocchettoni antincendio. Si va, infatti, verso i mesi delle temperature calde (anche se le recenti settimane da incubo di quest’anno ha fatto registrare sinora piogge e maltempo senza precedenti per il periodo primaverile) e c’è il rischio di incendi, che già negli anni scorsi hanno devastato, in diverse zone, il territorio delle contrade tra Taormina e Castelmola.

Controllare i bocchettoni. “Il Comitato – scrive il presidente di “Amici delle Contrade”, Cesare Strazzeri – ricorda che con l’inoltrarsi della stagione estiva la cittadinanza inizia ad essere in apprensione per la possibilità che anche quest’anno si possa verificare degli incendi. Pertanto chiediamo, secondo le rispettive competenze, ai Comuni di provvedere al controllo dei bocchettoni antincendio che sono presenti sul territorio, verificando quindi che tutto sia idoneo al possibile rifornimento dei mezzi di soccorso. Inoltre, si richiede di fornire al Comitato una mappa di tutti i bocchettoni antincendio presenti sul territorio in modo che anche la cittadinanza possa indirizzare i mezzi di soccorso nei punti corretti”.

Aiutare le squadre di soccorso. “Tali mappe – continua Strazzeri – verranno anche appese nelle bacheche del Comitato in modo da aiutare attivamente anche le squadre di soccorso. Restiamo a disposizione dei due Comuni per qualsiasi altra iniziativa che possa fronteggiare questo gravissimo problema”. Lo scorso anno, per fortuna, la situazione ha avuto risvolti positivi anche per la sinergia tra tutti gli attori del territorio e sono stati anche effettuati controlli mirati ed incisivi da parte delle Forze dell’Ordine, ed in particolare a cura dei Carabinieri, contro il fenomeno degli incendi dolosi appiccati dai piromani.

© Riproduzione Riservata

Commenti