il Pronto Soccorso di Taormina

L’Asp Messina ha previsto la presenza nei Pronto Soccorso della provincia di Messina della figura di uno psicologo: il provvedimento riguarderà anche il Pronto Soccorso dell’ospedale San Vincenzo di Taormina, lo ha annunciato il direttore generale dell’azienda sanitaria provinciale, il dott. Paolo La Paglia.

Il provvedimento. “Stiamo lavorando per attuare i protocolli voluti dall’assessorato regionale alla Salute per potenziare i reparti e per ridurre le attese e migliorare l’accoglienza dei pazienti – ha detto La Paglia -. Annunciamo, in tal senso, che per Taormina come per Milazzo, Patti e Sant’Agata, metteremo al più presto in servizio al Pronto Soccorso anche la figura di uno psicologo all’accoglienza. Chi arriva al Pronto Soccorso spesso si trova in uno stato particolare di ansia e agitazione, e questa ulteriore presenza potrà rasserenare l’attesa del paziente”.

Psicologo in corsia. La figura dello psicologo in corsia è stata istituita già in altri ospedali italiani, con il compito di presiedere il Pronto Soccorso, soprattutto nei giorni da “bollino rosso”, in particolare il fine settimana e i festivi, per aiutare i pazienti ed i loro familiari a gestire il panico e l’ansia legati all’attesa o ad affrontare traumi e momenti particolarmente difficili. E’ evidente che questa novità non potrà risolvere il problema delle lunghe attese in reparto ma, in sostanza, l’obiettivo p quello di garantire ai pazienti un’accoglienza più serena, ritenendo che il benessere degli utenti non sia dato solamente dalle cure mediche, ma da un complesso di interventi in cui la psicologia gioca un ruolo importante.

© Riproduzione Riservata

Commenti