il parcheggio di Interbus a Villagonia

Il Comune di Taormina va alla ricerca di area a sosta in grado di consentire alla città di reggere la pressione veicolare che si registra in occasione delle serate dei grandi eventi al Teatro Antico e dunque nelle giornate di massimo afflusso turistico sul territorio. In quest’ottica avrà luogo la prossima settimana un incontro tra il sindaco Mario Bolognari, il vicecomandante della Polizia locale, Daniele Lo Presti e i vertici di Interbus, la società di autolinee e trasporti che opera quotidianamente in città e che dallo scorso anno ha acquisito la proprietà del parcheggio della stazione ferroviaria. Interbus potrebbe, quindi, mettere a disposizione il proprio parcheggio per consentire alla Città di Taormina di affrontare in condizioni di maggiore serenità l’assalto veicolare al centro storico.

L’incontro. “Avremo un incontro operativo nei prossimi giorni – spiega il vicecomandante Lo Presti – e la volontà, che di fatto è un’esigenza, è quella di individuare un’area dove destinare una parte dei veicoli che raggiungono Taormina nelle serate in cui il paese fa registrare il pienone. Interbus ha dato disponibilità già in un precedente incontro a valutare questa soluzione, e si potrebbe quindi dirottare una parte dei flussi sul loro parcheggio a Villagonia, ed il posteggio verrebbe collegato al centro storico mediante un servizio di navette”.

Area di sfogo veicolare. Si parla di uno slargo che potrebbe, quindi, rappresentare per Taormina una valvola di sfogo, tenendo conto che c’è la necessità per motivi di sicurezza e ordine pubblico di evitare lo scenario che sin qui, ogni estate, si verifica quando i parcheggi Lumbi e Porta Catania sono già strapieni e diverse auto vanno a intasare la sede stradale con la sosta selvaggia nelle arterie strategiche per la viabilità. Se arriverà il via libera di Interbus, il piano parcheggi con questa novità potrebbe essere sperimentato già per la Festa dei Carabinieri, in agenda l’8 giugno, in una serata speciale al Teatro Antico a cura del Comando Interregionale Culquaber.

© Riproduzione Riservata

Commenti