l'autoarticolato bloccato a Ortogrande

Viabilità in tilt nelle scorse ore all’imbocco di Giardini Naxos. Un autoarticolato è rimasto, infatti, bloccato ieri sulla strada statale, all’altezza del ponte di Ortogrande. L’altezza del ponticello dove transitano i treni non consentiva, infatti, al mezzo pesante di poter attraversare interamente quel tratto e di immettersi da li nella Via Umberto e così il malcapitato autotrasportatore, che non conosceva la zona, è rimasto bloccato in curva. Si tratta di un punto strategico per la circolazione tra Taormina e Giardini Naxos e così la viabilità si è praticamente paralizzata, intorno alle ore 11.30, nel “cuore” del primo polo turistico siciliano.

Rischio per le ambulanze. Le auto sono rimaste incolonnate sia sul lato della carreggiata che porta da Taormina a Giardini, sia in direzione opposta da Giardini verso Taormina, con difficoltà in una zona che per altro è strategica per il transito delle ambulanze in movimento da e per il vicino ospedale San Vincenzo di contrada Sirina. Per fortuna non si sono verificate emergenze in quell’arco di tempo ma c’è stato il concreto rischio di disagi per il trasporto dei pazienti.

A marcia indietro. Alla fine, il camion è stato aiutato a tirarsi fuori dal ponte, in retromarcia, immettendosi nella vicina traversa che porta al rione Ortogrande e poi è tornato indietro, immettendosi sulla SS114 verso Villagonia e dunque verso la parte di strada statale sino a Capo Taormina. Poco prima di mezzogiorno è stata così ripristinata la normale viabilità.

© Riproduzione Riservata

Commenti