vista aerea di Taormina

L’estate incombe e parecchi italiani stanno per scegliere (o lo hanno già fatto da un po’ nella maggior parte dei casi) itinerari lunghi, fino a 2 settimane con focus sulle destinazioni costiere, soprattutto le isole italiane, sbirciando anche nella sezione dei Balcani per l’Albania o il Montenegro. Tra le destinazioni più desiderate dai nostri connazionali per quest’estate, nelle prime posizioni spiccano le località balneari. In Sicilia Taormina si conferma la meta preferita, seguita da Palermo, le Isole Eolie, ma anche Catania, Siracusa, Ragusa e Agrigento. La maggior parte degli italiani si dividerà tra break, principalmente in agosto, di una settimana (31%) e vacanze di 10-14 giorni (31%). Infatti, a livello europeo andremo in vacanza più a lungo degli altri, subito dietro di noi Francia (29%) e UK (27%). Mentre tutta la penisola iberica prediligerà brevi stacchi da una settimana, preferenza accordata in Portogallo dal 56% dei viaggiatori e in Spagna dal 47%. L’Italia per la stagione estiva sarà al centro degli interessi soprattutto dei turisti tedeschi (28%), i più interessati alle bellezze culturali e paesaggistiche nostrane, seguiti da francesi (17%) e spagnoli (14%).

In giro per il mondo. Nel contesto delle statistiche analizzate dal portale specializzato eDreams, un dato interessante, inoltre, è la crescita nel 2019 della spesa media destinata all’acquisto di voli, che passa da 476 euro del 2018 a 503 euro quest’anno. Chi ama allontanarsi ma con uno sguardo al portafoglio può comunque concedersi mete da sogno. Tra quelle che hanno registrato un maggiore decremento nel costo del biglietto aereo troviamo due città del Brasile come Florianopolis (-72%), tra le città più tranquille e belle del Brasile, che si sviluppa in parte sulla terra ferma e in parte sull’isola di Santa Catarina, e Porto Seguro (-68%), capitale dello stato brasiliano di Bahia nonché luogo ricco di storia in cui approdò nel 1500 l’esploratore portoghese Pedro Alvarez Cabral. C’è poi Adelaide nell’Australia meridionale con le sue spiagge chilometriche, che segna un risparmio del 60% e Chengdu, nel Sichuan (-59%) in Cina, famosa per essere l’habitat ideale del panda gigante. Altri vacanzieri andranno a Papeete in Polinesia con un risparmio del 49%.

Città d’arte e capitali. Consistenti flussi turistici interesseranno città d’arte come Roma con le sue millenarie bellezze, Milano, città d’avanguardia e capitale del lusso, e Venezia con il suo fascino malinconico e i palazzi secenteschi. In Italia spiccano, inoltre, le coste della Sardegna, con Olbia e Cagliari, e sempre in Sicilia anche Lampedusa. In tanti andranno a Isla Bonita ma anche a New York e non mancano città europee molto gettonate come Londra e Barcellona. Tra le destinazioni che hanno registrato un incremento nell’interesse dei viaggiatori nostrani, Sidney, tra le mete più gettonate in Australia, e Faro in Portogallo, punto di partenza ideale per visitare l’Algarve. Ed ancora: Malè, capitale dell’arcipelago delle Maldive, Dusseldorf, città tedesca famosa per l’arte e la moda che denuncia un incremento rispetto allo scorso anno dell’88% e Tirana, in Albania, e nei balcani, Podgorica, pittoresca capitale del Montenegro.

© Riproduzione Riservata

Commenti