Polizia Metropolitana a Taormina

Polizia locale di Taormina e Polizia metropolitana ad un passo da un’intesa che potrebbe arrivare già nelle prossime ore per i servizi estivi di viabilità a Taormina e che potrebbe rappresentare uno snodo fondamentale per alleggerire l’emergenza che sta attanagliando la Perla dello Ionio in questa fase, con l’organico della PL ormai ridotto ai minimi termini. Si incontreranno, per questo, nella giornata odierna a Messina il vicecomandante della Polizia locale di Taormina, Daniele Lo Presti ed il Comandante della Polizia metropolitana, Antonino Triolo e la volontà è quella di definire un accordo strategico per il periodo estivo ormai alle porte.

Intesa già sperimentata. Se arriverà, come pare probabile, il via libera da parte del Comandante Triolo, si potrà quindi rinnovare una collaborazione che si era già rivelata preziosa per Taormina anche la scorsa estate. In quella occasione Taormina aveva beneficiato del progetto “Spiagge Sicure” (con relativo finanziamento da 40 mila euro) che quest’anno il Ministero dell’Interno ha destinato ad altri comuni siciliani (tra i quali Letojanni) e i controlli congiunti tra Polizia locale e Polizia metropolitana avevano rappresentato un valido momento di contrasto all’ambulantato selvaggio e per una migliore gestione della viabilità taorminese, tenendo conto dei pochi agenti di Polizia locale ormai rimasti disponibili in organico nella capitale del turismo siciliano. Così, per Taormina diventa fondamentale avere il supporto quotidiano della Polizia metropolitana nei prossimi mesi.

Rinforzi per i turni. La richiesta che verrà formulata dal vicecomandante Lo Presti è quella di poter avere a disposizione due agenti della Polizia metropolitana per il turno di mattino ed altrettanti per quello del pomeriggio, mentre in serata sarebbe poi comunque previsto un rafforzamento anche in vista degli eventi al Teatro Antico. Si lavora ad una ipotesi di intesa che potrebbe andare dal 1 giugno al 30 settembre, rafforzando a quel punto sia i servizi di controllo della viabilità che le attività di contrasto all’ambulantato selvaggio. Le parti sono prossime, insomma, al colloquio decisivo per capire se potrà essere messo a punto un protocollo d’intesa, e i segnali sono incoraggianti perché la Polizia metropolitana si è già detta disponibile a collaborare con Taormina e non a caso il Comandante Triolo, con il sindaco metropolitano Cateno De Luca, hanno preso parte lo scorso gennaio alla festa del Corpo di Polizia locale di Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti