il pezzo di Arco dei Cappuccini distaccatosi

Ancora un danneggiamento allo storico Arco dei Cappuccini di Taormina. Nelle scorse ore un autocarro nel transitare in zona, in Via Cappuccini, mentre stava facendo manovra, ha provocato la caduta di un pezzo di arco. L’uomo è poi andato via portando via con sé la pietra che era finita a terra. Le indagini del vicecomandante della Polizia locale, Daniele Lo Presti, con il relativo accertamento sulla targa del mezzo, hanno portato all’immediata individuazione dell’autocarro, anche grazie alla collaborazione di alcuni cittadini.

L’episodio. L’uomo, secondo quanto ha raccontato alla Polizia locale, preso dal panico per quanto aveva involontariamente commesso, era fuggito prelevando e portando via la pietra distaccatasi dall’Arco dei Cappuccini, allo scopo di consegnarla poi alle autorità. Si trattava di un 25 enne di Catania che stava lavorando per una ditta di trasporti di Messina. La Polizia locale ha elevato nei confronti dell’autore del danneggiamento un verbale per un totale di circa 100 euro di sanzione, per superamento dei limiti di massa poiché il mezzo non poteva accedere all’Arco di Cappuccini (in virtù del relativo divieto ai mezzi pesanti), e per avere eseguito manovra creando intralci alla viabilità. Dell’episodio è già stata informata dal Comune la Soprintendenza di Messina.

Il precedente. Un altro analogo episodio si era verificato lo scorso anno e anche allora vennero poi individuati dalla Polizia Locale il proprietario ed il conducente di un camion betoniera che il 12 giugno 2018 avevano danneggiato l’Arco dei Cappuccini. Si rese poi necessaria l’esecuzione di appositi interventi per provvedere a rimediare al danno e per mettere in sicurezza il bene che si trova in pieno centro storico ed è l’unica porta veicolare d’accesso ad una zona abitata da numerosi residenti, quella cioè dei quartieri Cappuccini, Fontana Vecchia, Branco, Zappulla.

© Riproduzione Riservata

Commenti