l'accesso alla spiaggia libera di Mazzeo

Alle porte della stagione estiva rimangono irrisolti i problemi della frazione di Mazzeo. La zona a mare di Taormina, dove da anni ormai i residenti lamentano la scarsa attenzione del Comune per questo territorio, resta in condizioni di degrado e sulla vicenda si registra la protesta di Giuseppe Lo Turco, esponente politico della frazione e già candidato alle Comunali 2018 nella lista “Taormina Bellissima”.

Spiaggia ad ostacoli. “Le problematiche della nostra frazione sono sotto gli occhi di tutti e le ho attenzionate in un incontro tenuto con l’Amministrazione più di un mese fa in delegazione a Mazzeo – spiega Lo Turco -. La stagione turistica é già iniziata ed è a dir poco indecoroso presentare le spiagge di Taormina, perché Mazzeo è Città di Taormina, in queste condizioni. Chi vuole scendere a mare nella spiaggia libera al momento deve arrampicarsi tra massi, sabbia alta e barche e ostacoli di vario genere. Per non parlare di chi ha problemi di deambulazione che, di fatto, in spiaggia non può scendere proprio, tranne che nei lidi”.

Il comitato. Sulla questione si è soffermata anche Maria Giovanna Musumeci, responsabile del Comitato “Amo Mazzeo”, formato dai residenti della frazione. “Il comitato Amo Mazzeo ha attenzionato e attenziona ogni giorno le problematiche relative a Mazzeo, infatti l’amministrazione nell’incontro chiesto da noi del comitato è stata messa al corrente della situazione delle discese in spiaggia (e non solo) e ci ha assicurato che sta provedendo al loro rifacimento. Se così non sarà, il comitato cittadino, che ribadisco non è schierato politicamente ma opera per il bene della comunità, lo segnalerà prontamente. Il nostro non è un criticare ma un lamentare che é ben diverso, lo facevamo durante la vecchia amministrazione e anche adesso con l’attuale continueremo a farlo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti