il turismo delle cure termali

Con apposito avviso del sindaco Mario Bolognari il Comune di Taormina rende nota la volontà di puntare sul turismo termale. Già con un primo avviso pubblico precedente del 10 aprile scorso la casa municipale aveva comunicato di voler organizzare soggiorni pendolari per cure termali con trasporto gratuito in pullman e quell’avviso è stato ora revocato e sostituito da successivo avviso del 30 aprile scorso.

Collaborazione per i servizi. “Al fine di garantire ad ogni potenziale offerente cure termali, un adeguato livello di pubblicità in merito alle condizioni e modalità di erogazione dei servizi rivolti agli utenti del territorio comunale, si ritiene opportuno esperire un avviso pubblico del settore in argomento – scrive il sindaco -. L’Amministrazione provvederà a valutare le offerte/manifestazioni di interesse pervenute e a disciplinare convenzionalmente il rapporto di collaborazione tendente all’erogazione dei servizi di cure termali agli utenti del territorio comunale, senza oneri a carico del Bilancio comunale”.

L’invito agli operatori del settore. La casa municipale ha così indetto, dunque, un avviso “per manifestazione di interesse a collaborare con il Comune per l’organizzazione/erogazione di soggiorni per cure termali con trasporto gratuito e senza oneri aggiudicativi per il bilancio comunale, rivolti agli utenti residenti nel territorio comunale. Gli operatori del settore dovranno far pervenire la loro manifestazione di interesse entro il 15 maggio 2019, con una relazione dettagliata sulla ubicazione e le caratteristiche della struttura termale, modalità e condizioni di erogazione dei servizi, possesso dei requisiti di ordine generale a contrarre con la pubblica amministrazione di cui all’art.80 del decreto legislativo n.50 del 2016. Le manifestazioni di interesse considerate ricevibili dall’Ufficio Servizi Sociali, competente per materia, saranno successivamente valutate ai fini della definizione del rapporto convenzionale per l’erogazione dei servizi di cure termali in collaborazione con il Comune di Taormina”.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti