novità in arrivo nella grande distribuzione

E’ in pieno fermento il settore della grande distribuzione nell’hinterland di Taormina, Giardini Naxos e Letojanni. Sono, infatti, in procinto di cambiare conduzione almeno tre importanti attività della zona. Potrebbe arrivare una svolta, in particolare, a breve per lo “Spaccio Alimentare” di Giardini Naxos.

“Spaccio Alimentare” verso la svolta. “C’è stato un incontro a Catania – spiega il segretario generale della Fisascat Cisl Messina, Salvatore D’Agostino – tra il gruppo “Distribuzione Cambria”, che versa da tempo in difficoltà economiche dovute ad una situazione debitoria elevata, (in particolare nei confronti del gruppo Simply Sma), ed il gruppo “Arena”, in merito alle trattative tra le parti e per la garanzia e la salvaguardia dei livelli occupazionali, nell’ottica di un’acquisizione di 10 punti vendita tra i quali quello di Giardini Naxos da parte di “Arena”. Si parla nel complesso di circa 350 dipendenti tra i quali le 18 unità lavorative di Giardini. Se effettivamente il concordato verrà omologato dal Tribunale di Barcellona e verrà ritenuta adeguata la proposta, potrebbe così esserci una svolta definitiva in questa vicenda”.

Altre new entry in vista. Ma non c’è soltanto il caso dello “Spaccio Alimentare”, che potrebbe cambiare gestione da qui a breve, poiché a Taormina e nella zona, come detto ulteriori analoghi avvicendamenti potrebbero compiersi rimodellando la geografia dei vari punti vendita. “Ci sono altri fronti aperti e vertenze in corso nella grande distribuzione – conferma D’Agostino -. Sono in corso delle trattative con i possibili acquirenti in almeno due casi, anche con gruppi di altre regioni che intendono investire in Sicilia, nel nostro territorio”. Ulteriori novità, insomma, potrebbero concretizzarsi già nelle prossime settimane.

© Riproduzione Riservata

Commenti