Teatro Antico di Taormina

Alle porte della stagione turistica 2019, Pasqua diventa il momento delle “prove generali” per i successivi mesi di afflusso dei vacanzieri, e Taormina è già tra le mete preferite per le imminenti festività. Non ci sarà il tutto esaurito, perché è ancora presto e per il gran pienone si dovrà ancora attendere un po’ ma si dovrebbe comunque registrare un buon viatico in vista dell’estate che verrà.

Le destinazioni preferite. L’Italia, si sa, è una delle mete preferite a Pasqua dalla maggior parte dei viaggiatori, soprattutto per chi vuole andare in vacanza senza spendere cifre esorbitanti. In molti scelgono di approfittare di qualche giorno di ferie per scoprire i piccoli borghi storici, le grandi città culturali e i luoghi naturalistici più suggestivi del nostro Paese. Il ponte Pasquale è perfetto per organizzare un weekend di relax, passando il tempo libero con gli amici o con tutta la famiglia. Tra le mete turistiche in Italia più gettonate per la prossima Pasqua si segnalano Venezia, Roma, Torino, Genova, Como, Pisa, Napoli, Perugia, Siena, c’è poi Matera (Capitale Europea della Cultura 2019) e in Sicilia si mettono in evidenza il capoluogo Palermo e la Perla dello Ionio, Taormina.

Alla ricerca della bellezza. Storia, cultura ed enogastronomia saranno gli elementi al centro della vacanza programmata dai turisti stranieri ma anche dagli italiani, che andranno alla ricerca della bellezza dei luoghi e della tavola. Sarà un ponte che punta a qualche giorno di relax, confidando di trovare condizioni meteo favorevoli. Nelle regioni del Sud, a Pasqua, potrebbe respirarsi già un’aria particolarmente “estiva”, ecco perchè in Campania, Puglia e Sicilia, la prospettiva di buone condizioni climatiche sta incoraggiando diversi turisti a muoversi alla ricerca di un contatto con la natura e in Sicilia si trovano alcune delle spiagge più belle.

© Riproduzione Riservata

Commenti