l'incidente sulla strada statale 114 (foto Gianni Cacopardo)

Incidente a Taormina sulla Via Nazionale ieri pomeriggio, all’altezza di Isolabella. La SS114 è stata infatti scenario dell’ennesimo momento di paura in un’arteria dove la scorsa estate si registrò la perdita di un piede per un pedone, una ragazza di 20 anni. Stavolta invece, per fortuna, non ci sono state significative conseguenze e nemmeno feriti ma una Bmw è andata ad impattare contro un’auto in sosta sulla strada statale e il mezzo si è ribaltato.

Scontro autonomo. L’uomo che era alla guida della Bmw se l’è cavata con qualche contusione. Sul posto sono intervenuti la Polizia locale e gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di Taormina, e i Vigili del Fuoco. L’episodio ha creato un rallentamento alla viabilità, poi comunque ripristinata alla piena normalità. Il conducente del mezzo che ha urtato una vettura in sosta, e la cui Bmw si è ribaltata, è un 28enne dell’etneo poi multato dalla Polizia locale per guida ad una velocità non conforme alle caratteristiche della strada.

Il rebus della sicurezza. Alle porte dell’estate si riaffaccia il tema della sicurezza sulla SS114, dove il Comune di recente ha chiesto all’Anas il placet alla realizzazione di un marciapiede per rendere fruibile in condizioni di maggiore sicurezza per i pedoni la statale nel tratto tra Isolabella e la galleria paramassi che porta a Capo Taormina. Di questo intervento si occuperebbe in termini di opera di compensazione un privato che ha assunto formale impegno con il Comune, nell’ambito di una delibera per un intervento edilizio previsto in zona Isolabella. Si tratta di una ditta che ha presentato al Comune un progetto per la ristrutturazione e riqualificazione ambientale e paesaggistica di un fabbricato esistente sito in via Nazionale (Isolabella) mediante demolizione e ricostruzione, e cambio di destinazione d’uso da attività commerciale a residence turistico-alberghiero con il mantenimento dei parametri urbanistici esistenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti