Si avvicina il via al porta a porta a Taormina e in quest’ottica si è svolto stasera a Palazzo dei Giurati un incontro informativo organizzativo dall’Amministrazione per comunicare e spiegare ai cittadini e agli operatori economici della città i termini e le modalità operative del servizio che scatterà su tutto il territorio dal 1 aprile.

L’importanza di differenziare. “La prima fase – ha spiegato il sindaco Mario Bolognari – sarà ovviamente un momento di rodaggio, tenendo conto che il territorio di Taormina ha delle caratteristiche e delle problematiche differenti tra il centro e le frazioni. La collaborazione dei cittadini sarà fondamentale per segnalare alla ditta i problemi, i disservizi e i disagi e mi auguro che ci sia grande attivismo della comunità locale perché si tratta di un’attività quotidiana che, se fatta bene, potrà portare dei benefici all’ambiente, dei risparmi nella spesa per il Comune e quindi anche in bolletta per i residenti, e che potrà consentirci di fare investimenti futuri per migliorare il servizio. Ad ogni modo faremo un monitoraggio della fase iniziale e poi faremo ulteriori incontri pubblici per fare il punto della situazione”.

© Riproduzione Riservata

Commenti