Taormina, Piazza S.Antonio
caos veicolare in piazza Sant'Antonio

Si allungano i tempi per la scelta del progetto sul quale punterà il Comune di Taormina per il project financing che riguarderà il sistema di controllo della viabilità con Ztl e telecamere che scatterà dal 2020 nella località turistica. E’ pervenuta, infatti, nelle scorse ore agli uffici comunali una terza istanza e quindi una ulteriore proposta da parte di un competitore che si è fatto avanti per l’iniziativa che intende attivare la casa municipale nel territorio della Perla dello Ionio. Si tratta, nello specifico, di una ditta della provincia di Messina, la Tcn Telecomunicazioni Srl di Milazzo, che si aggiunge alle due proposte già nei mesi scorsi arrivate a Palazzo dei Giurati.

Le altre proposte. L’8 ottobre 2018 era pervenuta da parte della società “Cannistraci Salvatore” proposta di project financing per la realizzazione di un un impianto di controllo degli accessi Ztl, per la gestione del parcheggio Porta Pasquale e delle zone blu adibite a parcheggio. Poi il 19 febbraio scorso è pervenuta a Palazzo dei Giurati, da parte della società “Telereading srl” un’altra proposta per la realizzazione del sistema integrato di gestione della mobilità urbana e di prevenzione e controllo della violazione delle regole sulla circolazione e la sosta.

I tempi per la scelta. A questo punto i tre progetti dovranno essere valutati dal vicecomandante della Polizia locale, Daniele Lo Presti, Responsabile Unico del Procedimento per la realizzazione del sistema integrato Ztl di gestione della viabilità a Taormina. Lo Presti è stato nominato Rup il 4 marzo scorso e ha 3 mesi a disposizione per individuare il progetto più idoneo ma stringerà i tempi e la sua scelta arriverà probabilmente già a ridosso di Pasqua.

La strategia del Comune. Il Comune, ricordiamo, punta alla previsione di un piano con Zona a Traffico Limitato riguardante il centro storico e la frazione di Mazzeo (dove verranno riattivate le strisce blu), con il rilevamento elettronico degli accessi. Poiché sarà necessario andare in gara e serviranno alcuni mesi, intanto, per questa estate verrà emessa dal sindaco un’ordinanza che anticiperà alcune novità sulla circolazione in città, come la prevista modifica di transito lungo la Circonvallazione che potrà essere percorsa solo in direzione monte (in salita).

© Riproduzione Riservata

Commenti