Eros Ramazzotti il 3, 4 e 6 agosto a Taormina

“Come per Andrea Bocelli anche per altri eventi al Teatro Antico, a partire dai concerti di Eros Ramazzotti, questa estate arriveranno a Taormina spettatori da tutto il mondo. Le indicazioni che arrivano sono molto confortanti e iniziano ad andare incontro a quello che vogliamo e cioè eventi di qualità che non vadano a creare disagi in città e che non portino soltanto un pubblico mordi e fuggi ma che invece riescano a rappresentare un attrattiva turistica per Taormina agli occhi del mondo”. Lo afferma il sindaco di Taormina, Mario Bolognari che si dice soddisfatto sul trend che si prospetta in vista della stagione turistica per le presenze al Teatro Antico, in riferimento ai riflessi della circolare regionale – e successiva stesura del calendario spettacoli – che, venendo incontro alle richieste del Comune di Taormina, ha ridotto il numero complessivo di eventi previsti nella Perla dello Ionio. L’obiettivo è quello di avere, insomma, meno quantità e più qualità al Teatro Antico ma soprattutto meno caos in città.

Puntare sulla qualità. “La selezione per spettacoli di migliore qualità – spiega Bolognari – ha già portato i primi risultati, perchè nella prevendita che è necessaria per gli eventi di maggiore richiamo si contano dati significativi. Nella prima data di Andrea Bocelli al Teatro Antico, quella del 30 agosto che è già sold-out, su 4 mila biglietti venduti soltanto 800 sono stati acquistati in Italia. Il resto dei biglietti è stato acquistato interamente all’estero, in circa 25 Paesi stranieri, e 100 biglietti soltanto negli Stati Uniti. Lo stesso potrebbe avvenire per la seconda data del 31 agosto, che sta dando risultati immediati.

Ramazzotti come Bocelli. “Quindi la città sarà piena, lo spettacolo avrà un numero di spettatori incredibile – continua Bolognari – ma questo non porterà quel flusso considerevole di auto la sera. Avremo un pubblico costituito invece da persone che alloggeranno qui, ceneranno a Taormina e trascorreranno qualche giorno di vacanza in città. Non si tratterà evidentemente di spettatori che arriveranno alle otto di sera a Taormina e che ripartiranno a mezzanotte. Ma anche per altri artisti sarà così, a partire da Eros Ramazzotti che prevede 3 serate a inizio agosto, nel contesto di un tour mondiale. Ramazzotti è un classico della musica italiana e internazionale che avrà queste condizioni e caratteristiche tali da richiamare un pubblico da tutto il mondo”.

Le tre date di Ramazzotti al Teatro Antico. Nell’ambito del “Vita ce n’è world tour”, ricordiamo, Eros Ramazzotti si esibirà al Teatro Antico di Taormina Sabato 3, Domenica 4 e Martedì 6 Agosto 2019. Per l’occasione si prevede il gran pienone e la prevendita sta procedendo a ritmi sostenuti per tutte le tre serate. Il tour mondiale di Ramazzotti, al via il 17 febbraio da Monaco, arriverà anche oltreoceano e toccherà grandi città mondiali come New York, Los Angeles, Miami, Chicago, Toronto, Buenos Aires, Rio De Janeiro, San Paolo e Santiago del Cile. Durante i concerti, l’artista porterà dal vivo i grandi successi della sua carriera, oltre ai brani del nuovo album “Vita ce n’è” che ha debuttato direttamente al primo posto in Italia e ha conquistato i vertici delle classifiche anche in altri Paesi europei. Sul palco con Ramazzotti ci saranno il Direttore Musicale Luca Scarpa al piano, Giovanni Boscariol alle tastiere, Paolo Costa al basso, Giorgio Secco alla chitarra, Corey Sanchez alle chitarre, Eric Moore alla batteria e Scott Paddock al sax.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti