Sandro Pappalardo,, Pietro D'Agostino, Nino Scandurra e Italo Mennella

Taormina, la Sicilia e il futuro del turismo nel nostro territorio saranno al centro del meeting “La Sicilia periferia del mondo o centro del Mediterraneo? Il ruolo determinante del turismo”, evento organizzato per il 15 marzo al Palazzo Duchi di Santo Stefano dall’Associazione Commercianti Taormina. Act punta così a creare un momento di dibattito e confronto per capire se l’isola, di cui Taormina e dintorni è il primo polo turistico, ha gli strumenti per diventare la capitale ricettiva nel Mediterraneo o rimarrà ai margini. Il caso Taormina, esaminato da Act lo scorso anno, resta più che mai di stretta attualità.

L’inversione di tendenza. “Taormina – spiegano il presidente di At, Nino Scandurra, ed il vicepresidente Pietro D’Agostino -, è l’emblema dello stato di salute dell’intera offerta turistica in Sicilia che può contare su un bagaglio artistico culturale che richiama migliaia di visitatori ogni anno, su una riconoscibilità nel mondo come terra di arte, di turismo, di mare, di eccellenza enogastronomiche, terra amata dai poeti, pittori e viaggiatori dell’Ottocento che la fecero conoscere in tutta Europa. Se però anche Taormina subisce una inversione di tendenza, spenta per cinque mesi l’anno, nonostante possa far leva su un tessuto imprenditoriale ricco e vivace che ha da sempre richiamato il jet set internazionale, esclusivo, di qualità, occorre ancora riflettere”.

I relatori. Di questo ed altro parleranno: Sandro Pappalardo (Assessore regionale al Turismo), Mario Bolognari (sindaco di Taormina), Ivo Blandina (presidente della Camera di Commercio di Messina e vicepresidente vicario di Unioncamere Sicilia), Nico Torrisi (presidente Federalberghi Sicilia), Antonella Bertossi (partner Relationships & Marketing Manager Global Blue), Nerina Di Nunzio (esperta in marketing e turismo enogastronomico). Interverranno,inoltre, Italo Mennella (presidente Federalberghi Taormina) e Mario Bevacqua (presidente di Uftaa – Federazione mondiale degli Agenti di Viaggio). L’Associazione Commercianti Taormina prosegue così il suo impegno nel tentativo di favorire un rilancio economico e culturale di Taormina e del territorio siciliano.

© Riproduzione Riservata

Commenti