Franz Buda con un ritratto di Carlo V

Lutto nell’avvocatura messinese e nel mondo dei diritti del cittadino del comprensorio di Taormina. Si è spento all’età di 84 anni l’avvocato, Franz Buda. Storico responsabile del Centro diritti del cittadino, e poi presidente nazionale dell’associazione consumatori europei Aiace, uomo generoso, di nobili valori etici e morali, Buda è stato a lungo un protagonista della vita di Taormina e Giardini, con le sue tante battaglie condotte per la comunità, oltre che impegnato anche in politica e nella cultura. Da anni lottava contro un brutto male ma sino all’ultimo lo ha affrontato con grande dignità e forza d’animo, senza mai perdere di vista l’amore per il suo territorio. Di lui si ricorderanno tante battaglie, condotte con ammirevole tenacia e con straordinaria passione.

Una vita in prima linea. Come dimenticare l’impegno da lui profuso per scongiurare la chiusura del Tribunale di Taormina a Trappitello: il palazzo di giustizia poi nel 2014 venne trasferito a Messina ma Buda si oppose in prima linea e sino all’ultimo, così come si attivò in seguito anche nel tentativo di far ripristinare almeno la sede in zona del giudice di pace. Buda è riuscito poi a far prevalere le ragioni della città di Taormina nell’avvenuta conferma dell’Agenzia delle Entrate a Trappitello.

Il sogno della super-strada. Ha lottato inoltre per tanti della sua vita per la realizzazione della super-strada di collegamento diretto tra Taormina, Giardini e Trappitello, e se un giorno quest’opera vedrà mai la luce sarà un pò anche merito della sua tenacia. Franz Buda è stato esperto e tecnico legale per l’ideazione e la realizzazione di programmi ed opere da compiersi nel comprensorio turistico intercomunale e nella Valle dell’Alcantara” è l’esatta denominazione dell’incarico, incarico espletato a titolo gratuito. “Per me il vero compenso – amava sottolineare – è quello di poter mettere disinteressatamente a disposizione del territorio le idee ed i progetti che coltivo da anni”. Ed inoltre fu fondatore di Archeoclub a Giardini Naxos 40 anni fa e in vari campi e in tante occasioni ha evidenziato la necessità di guardare al futuro puntando sui valori morali ed etici di un tempo e ripartendo idealmente dalla storia e dal prestigioso passato di questo territorio.

La storia è maestra di vita. “La storia è notoriamente maestra di vita, e dovrebbe essere così anche nella nostra Valle dell’Alcantara”, sosteneva convintamente, dall’alto dei suoi molteplici interessi culturali, l’avvocato Buda. “Quando dico che la Storia è maestra di vita – spiegava – mi riferisco al fatto che si dovrebbe far tesoro della vecchia “trazzera regia” da cui, nel lontano 1535, transitò l’imperatore Carlo V in occasione della sua visita in Sicilia. Ebbene: ho potuto appurare che alcuni tratti di quest’arteria ricadono lungo il percorso alternativo tra Trappitello e Taormina che da tempo si vuole realizzare per snellire e velocizzare gli attuali collegamenti viari. Molti segmenti di quest’antica carreggiata oggi appartengono a privati, che sarebbero ben disposti a cederli a titolo gratuito”. I funerali dell’avvocato Buda avranno luogo nella chiesa di Santa Maria Raccomandata a Giardini Naxos sabato 9 marzo alle ore 15.

Alla famiglia di Franz Buda vanno le più sentite condoglianze del direttore di BlogTaormina, Emanuele Cammaroto e dell’editore Italo Mennella.

© Riproduzione Riservata

Commenti