uno dei sempre più frequenti incidenti in A18

Il Comune di Taormina chiama ad una battaglia congiunta i comuni del distretto per affrontare la spinosa questione delle disastrose condizioni dell’autostrada A18 Messina-Catania. A tal fine, per riuscire nell’intento di determinare il miglioramento delle condizioni della A18, è stato esitato dal Civico consesso un ordine del giorno urgente (con primo firmatario il consigliere Manfredi Faraci) e il documento verrà ora trasmesso agli altri centri abitati del comprensorio ionico.

L’iniziativa. “La nostra iniziativa – spiega la presidente Lucia Gaberscek – riguarda la pericolosità della A18 tra gli svincoli di Taormina e Messina, dove il livello di sicurezza è al di sotto della media nazionale e per questo va fatta una battaglia nell’interesse dei cittadini. Sappiamo che i sindaci si sono già mossi e sono stati al Cas, dove hanno avuto un incontro poco rassicurante ma certamente chiarificatore. La Regione ha previsto 75 milioni di interventi di manutenzione straordinaria ma vogliamo tenere alta l’attenzione su questa problematica”. Il documento esitato impegna il sindaco Mario Bolognari a sollecitare gli organi preposti alla convocazione di un tavolo tecnico con l’assessore regionale ai Lavori pubblici, Marco Falcone, con i dirigenti del Cas e i sindaci della zona.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti