uno dei pannelli posizionati al Teatro Antico

Nell’ottica di una migliore accoglienza dei visitatori e per un’ulteriore valorizzazione dei siti storici, il Parco di Naxos-Taormina si attrezza con una nuova segnaletica per elevare la qualità del servizio da offrire all’utenza. Alcune novità andranno intanto ad interessare il Teatro Antico di Taormina, e saranno a breve operative anche nell’area archeologica di Naxos e poi al Castello di Schisò, la cui proprietà è stata poco rilevata dalla Regione Siciliana.

Indicazioni direzionali bilingue. “La nuova segnaletica – rende noto il Parco, diretto dall’arch. Vera Greco – accoppia all’eleganza del design e dei materiali, l’immediatezza e la chiarezza dei contenuti che si vogliono veicolare. Su pannelli traforati in acciaio zincato e verniciato a fuoco con polveri epossidiche color rame, si inseriscono perfettamente nei vari spazi del monumento supportando di volta in volta scritte e indicazioni direzionali bilingue. Il visitatore può così agevolmente avere immediate informazioni su orari, costi, servizi disponibili ed esplorare le varie zone del Teatro scoprendo nuovi scorci paesaggistici per un’esperienza sempre più coinvolgente ed integrante”.

I prossimi interventi. “La progettazione esecutiva – è stato quindi evidenziato dai vertici del Parco – su indicazione del Parco archeologico di Naxos Taormina è stata redatta dallo studio “Tra” di Torino e realizzata dalla ditta Aditus concessionaria dei servizi aggiuntivi. Adesso è work in progress analoga iniziativa presso l’area archeologica di Naxos, il Museo ed al Castello di Schisò”.

© Riproduzione Riservata

Commenti