Beppe Grillo e Saro Puglia
Beppe Grillo e Saro Puglia

Il Meetup Taorminesi in Movimento, ha inviato una nota all’Amministrazione comunale per impegnare il Comune di Taormina ad aderire alla campagna “Plastic Free Challenge” lanciata dal Ministero dell’Ambiente. L’obiettivo è quello di dire basta alla plastica, iniziando con l’eliminazione degli articoli monouso.

Stop alla plastica. “Si tratta di intraprendere un percorso – spiega l’esponente grillino Rosario Puglia in riferimento al “Plastic Free Challenge” – che porti alla rimozione di tutta la plastica monouso dagli uffici comunali, comprese le sale conferenze e i centri civici, con particolare attenzione a quelli derivati dalla vendita (diretta o tramite distributori automatici) ed alla somministrazione di cibi e bevande. Un percorso con obiettivi precisi individuati, al fine di ridurne al minimo l’utilizzo sino alla completa eliminazione della plastica all’interno dell’Istituzione del Comune. Ciò richiede la sensibilizzazione di tutti i dipendenti del Comune di Taormina, nelle scuole ed alle aziende/cooperative in relazione ad appalti di servizi socio-sanitari stipulati con l’amministrazione comunale legate all’assistenza alle persone”.

Il piano comunale. “Occorre inoltre adottare – continuano i Taorminesi in Movimento – un Piano Operativo Comunale di Prevenzione e Riduzione dei Rifiuti, in conformità con linee guida e programmi regionali e/o nazionali. Tutto questo è stato da noi inviato al Comune di Taormina. Il Meetup, che nelle scorse elezioni comunali ha partecipato sotto il simbolo del M5S, chiede inoltre che, la presente richiesta venga discussa nelle apposite Commissioni Consiliari e portata in tempi brevi in votazione in una seduta utile del Consiglio Comunale”.

© Riproduzione Riservata

Commenti