la vergogna dell'ex mattatoio di Taormina

Topi a spasso alla scuola Ugo Foscolo, dove ogni giorno fanno lezione i bambini delle scuole medie ed elementari. Il problema ha ormai una provenienza facilmente presumibile e si chiama ex mattatoio comunale. L’immobile fatiscente in stato di assoluto degrado ed abbandono da quasi 40 anni è una vergogna sulla quale va messo un punto definitivo. Il complesso si trova proprio accanto alla scuola e pare quasi certamente essere riconducibile proprio allo stato disastroso di quell’immobile il frequente manifestarsi dei ratti che già in altre circostanze ha interessato la scuola.

Tutelare bambini e residenti. L’emergenza che affligge la scuola potrebbe essere risolta una volta per tutte soltanto se venisse finalmente abbattuto o comunque bonificato il vecchio mattatoio comunale, che non ha più nessun motivo di esistere in quelle condizioni e che più volte è finito nel piano degli immobili comunali disponibili all’alienazione. E va considerato che da quelle parti abitano parecchi cittadini, quindi l’emergenza va risolta sia nell’interesse dei bambini delle scuola che dei taorminesi residenti in zona.

La soluzione. A questo punto, si dovrebbe essere tutti d’accordo sul fatto che non servono più troppe parole e grandi discorsi. C’è una sola cosa da fare, in fretta: fare arrivare finalmente una ruspa in via dietro Cappuccini e buttare giù quella vergogna assoluta che è diventata l’ex mattatoio. La casa di generazioni di topi, una discarica a cielo aperto. Semplicemente un’indecenza totale da cancellare e un’area da restituire alla civiltà e al decoro urbano.

© Riproduzione Riservata

Commenti