lotta all'abbandono dei rifiuti a Taormina

Entreranno in azione già entro fine mese gli ispettori ambientali che il Comune di Taormina metterà in azione per rafforzare le misure di contrasto al fenomeno delle varie forme di abusivismo nel conferimento dei rifiuti, spesso abbandonato sul territorio da cittadini non residenti in città o persino da ditte che scaricano nella località ionica giungendo da altri centri della zona ed anche dall’etneo. Dopo le circa 20 sanzioni inflitte dalla Polizia locale, nell’ambito di controlli coordinati posti in essere con la Mosema, il Comune di Taormina si prepara ora ad installare le fototrappole ma anche a mettere in azione in alcune zone della città gli ispettori ambientali.

Individuare i casi di abusivismo. In sostanza alcuni operatori ecologici, mediante apposita formazione, verranno abilitati a poter effettuare un’azione di verifica e di controllo sul territorio per individuare quei casi di abusivismo che vanno a interessare in particolare le aree decentrate di Taormina. Nel mirino di soggetti che non rispettano l’ambiente è finita soprattutto, Trappitello, dove si sono verificati la maggior parte degli episodi scoperti dalla Polizia locale e dalla Mosema, ai quali hanno fatto seguito le relative multe da 600 euro. Il vicesindaco Enzo Scibilia, che sta puntando sull’iniziativa che vedrà a breve operativi sul territorio gli ispettori ambientali, ha ribadito che vi sarà “tolleranza zero verso coloro che sporcano la città conferendo in orari e modalità non conformi alla vigente ordinanza”.

I primi ispettori. Per il momento saranno, intanto, quattro gli ispettori ambientali che verranno messi in azione dal Comune di Taormina e che potrebbero avviare la loro attività già entro una decina di giorni. Non si esclude che ulteriori unità possano essere poi impiegate per estendere il servizio in termini ancora più capillari. L’ampliamento potrebbe verificarsi nella prossima stagione turistica, quando si registra ovviamente un netto incremento delle presenze sul territorio e potenzialmente potrebbero anche aumentare gli episodi di inciviltà da parte di soggetti che dimostrano di non avere rispetto per la Città di Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti