un masso caduto sulla Sp10

Tragedia sfiorata a Castelmola dove una frana ha provocato l’improvviso cedimento di un tratto del costone di Cuculunazzo che sovrasta il borgo turistico. Dalla parete rocciosa già interessata in passato da altri cedimenti si sono staccati nuovamente dei massi, finiti così sulla strada provinciale (Sp10). Solo per miracolose circostanze non è rimasto ferito nessun residente o turista che si trovava in zona. Sul posto sono subito arrivati i Vigili del Fuoco per constatare l’accaduto, l’entità dei danni ma anche i rischi di ulteriori crolli.

Sopralluoghi in corso. Sono in corso dei sopralluoghi alla presenza del sindaco Orlando Russo e del presidente del Consiglio comunale, Massimiliano Pizzolo. “I Vigili del Fuoco stanno valutando la situazione e vorrebbero chiudere la Sp10 – spiega il sindaco Russo -, ma farò tutto il possibile per scongiurare l’isolamento di Castelmola, fermo restando ovviamente l’indubbia necessità di tutelare l’incolumità di tutti”.

© Riproduzione Riservata

Commenti