le indicazioni della Croce Rossa

I drammatici accadimenti del terremoto della scorsa notte mettono in apprensione la popolazione siciliana e il sisma verificatosi nel catanese, avvertito anche nella zona di Taormina ed hinterland ionico, fa temere l’eventuale ripetersi analoghi fenomeni. Per questo appare fondamentale conoscere preventivamente le indicazioni della Croce Rossa sui comportamenti da tenere se dovessero esserci altre scosse di terremoto di forte intensità.

Si raccomanda, intanto, di non farsi prendere dal panico e di seguire con molta attenzione i suggerimenti essenziali di seguito riportati. 

SE VI TROVATE IN UN LUOGO CHIUSO

Cercare riparo nei punti potenzialmente più sicuri della casa, ovvero nel vano di una porta inserita in un muro portante o sotto una trave che proteggere da eventuali crolli.

Ripararsi sotto un tavolo, è pericoloso invece stare vicino ai mobili, oggetti pesanti e vetri che potrebbero cadere.

Non precipitarsi verso le scale o l’ascensore. A volte le scale rappresentano la parte più debole dell’edificio.

SE VI TROVATE IN UN LUOGO ALL’APERTO

Tenere un casa una cassetta di primo soccorso e assicurarsi che ogni componente della famiglia sappia dove sia riposta.

Allontanarsi da costruzioni e linee elettriche. 

Stare lontani da impianti industriali. 

Stare lontani dai margini delle spiagge, dove possono verificarsi onde di tsunami.

Raggiungere le aree di attesa individuate dal piano di emergenza comunale.

Evitare di usare il telefono e l’automobile, poiché è necessario lasciare libere le linee telefoniche per non intralciare eventuali soccorsi.

Se vi trovate in auto non sostate in prossimità di ponti, terreni franosi e spiagge.

© Riproduzione Riservata

Commenti