la recente esibizione a Milano dell'Orchestra a Plettro Città di Taormina

In occasione delle festività natalizie a Taormina, si rinnova l’appuntamento con il tradizionale Concerto di Capodanno dell’Orchestra a Plettro Città di Taormina, voluto dall’Amministrazione comunale ed, in particolare, dal sindaco Mario Bolognari e dagli assessori Andrea Carpita e Francesca Gullotta.

Un ritorno alla tradizione. Dopo 6 anni, il 1 gennaio 2019 alle ore 19,30, la storica Orchestra taorminese torna al Palazzo dei Congressi per incantare la città con un concerto in cui protagonista sarà la musica di Strauss, Mascagni, Puccini, Verdi, Bizet, Offenbach e Rota. Sotto la consueta abile guida del maestro Antonino Pellitteri, che dal 2008 è direttore dell’Orchestra, ci saranno Emanuele Buzi (primo mandolino), Elisabetta Monaco (liuto cantabile), Alfredo D’Urso (chitarra solista) e l’entusiasmo e l’esperienza di tutti i membri dell’orchestra. Un appuntamento con la buona musica che si ripete nella Perla dello Jonio da quasi quarant’anni e che da sempre è il fiore all’occhiello della Città di Taormina, di cui questa storica orchestra è orgoglio e vanto.

Un anno di successi. Il Concerto di Capodanno arriva a conclusione di un 2018 che si è confermato un anno ricco di grandi eventi per l’Orchestra taorminese che ha partecipato a diverse iniziative di rilevanza nazionale e internazionale fra i quali ricordiamo: il concerto ‘Mandolini a Milano’ presso il prestigioso teatro  Dal Verme in occasione del II Festival internazionale delle orchestre a plettro;  la partecipazione alla 64esima edizione del Taormina Film Fest; il concerto dedicato alla Sicilia nell’ambito della programmazione ‘Autunno all’Odeon’; la partecipazione alla 30esima edizione del ‘Symposium on Fusion Technology’ (Soft) organizzato da ENEA con oltre 1.000 rappresentanti della comunità scientifica, accademica e industriale provenienti da 32 Paesi. inoltre, l’Orchestra a plettro è stata protagonista anche alla trasmissione ‘Sereno Variabile’ trasmessa su Rai2, e nel film ‘La regola d’oro’ girato recentemente a Taormina.

Una presenza radicata nel territorio. Durante il periodo delle festività natalizie, l’Orchestra taorminese non farà mancare la sua presenza sul territorio, non solo nella città di Taormina. Lo scorso 18 dicembre ha regalato la magia della sua musica ai detenuti della Casa circondariale “Bicocca” di Catania, iniziativa voluta dall’Amministrazione taorminese per sottolineare l’importanza dei diritti fondamentali dell’uomo, ancora spesso violati. Tra i prossimi eventi in programma, oltre al ‘Concerto di Capodanno’, l’Orchestra a plettro Città di Taormina sarà impegnata il 26 dicembre a Messina nell’evento ‘Notti disiata’, e il 4 gennaio 2019 si esibirà presso la Casa di soggiorno “Carlo Zuccaro” di Taormina per augurare buon anno e far sentire la vicinanza di tutta la città ai suoi ospiti.

 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti