La Giunta comunale ha presentato nelle scorse ore, in occasione della riapertura del Museo siciliano di Arte e Tradizioni popolari, il programma delle iniziative previste a Taormina per il periodo delle festività, tra l’imminente Natale e le successive giornate sino all’Epifania.

Obiettivo intrattenimento. “Abbiamo completato un lavoro che è iniziato lo scorso settembre – spiega l’assessore al Turismo, Andrea Carpita -. Avremo diversi appuntamenti, in particolare di teatro, lirica, danza, con i quali speriamo di poter intrattenere i visitatori della città di Taormina. Tra i vari appuntamenti confermiamo la presenza al Palazzo dei Congressi di Enrico Lo Verso, attore stimato e molto conosciuto al quale vogliamo rivolgere il nostro grazie per la sua disponibilità. Insieme all’assessore Gullotta abbiamo anche coinvolto, in tal senso, tutte le scuole. Vogliamo anche ricordare l’impegno dell’Associazione Mamme Astronaute che hanno approntato il Magico Villaggio di Babbo Natale all’hotel Diodoro. Un ringraziamento in particolare lo rivolgiamo, oltre che alla Giunta, ai consiglieri comunali che ci hanno supportato e alle associazioni del territorio che ci hanno aiutato nella preparazione del Natale a Taormina e questo vogliamo sottolinearlo perchè la collaborazione è sempre fondamentale. Ci auguriamo che la gente possa partecipare al cartellone degli eventi e che possa apprezzarlo”.

Cartellone ricco e versatile. “Abbiamo approntato un cartelone ricco e versatile, collaborato dal mondo delle associazioni e delle forze imprenditoriali e queste iniziative si sono arricchite dello spirito di collaborazione dei taorminesi – ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Francesca Gullotta -. Avremo diversi appuntamenti molto interessanti e tra questi ovviamente evidenziamo quello dell’Orchestra a Plettro, una tradizione che si rinnova ed un “fiore all’occhiello” della Città di Taormina, ma anche i giovani e i ragazzi con la bellissima orchestra dell’Istituto Comprensivo con un concerto che certamente potrà essere apprezzato dal pubblico. Avremo anche “Incunaboli e cinquecentine”, una importante esposizione bibliografica, edizioni del XV e XVI secolo, dal 15 dicembre 2018 al 15 settembre 2019, presso la Biblioteca Comunale nella sala “Giovanni Di Giovanni”. E poi, a cura di Tao Click, un altro evento di rilievo che è la Mostra “Obiettivo Sicilia”, dal 14 dicembre 2018 al 13 gennaio presso ex Chiesa del Carmine”.

Investimento sui taorminesi. “Abbiamo fatto un investimento sulla cultura, sull’intrattenimento e soprattutto sulle persone – ha detto il sindaco Mario Bolognari -. E questo riteniamo che in un clima di crisi sia una cosa importante. Non abbiamo stanziato una cifra altissima ma abbiamo coinvolto gli amici e i taorminesi e gli amanti di Taormina per arricchire questo programma. Al termine delle festività, dopo il 6 gennaio, pubblicheremo tutte le spese che abbiamo fatto, con le singole voci di quanto sarà stato fatto, per dare prova alla comunità con trasparenza di come vengono impiegate le somme ed anche per poter così avere un giudizio non soltanto sulle attività ma anche sull’impegno finanziario a carico del bilancio comunale e quindi di tutti i cittadini stessi”.

Ecco il cartellone delle iniziative previste a Taormina nel periodo delle festività. 

 

© Riproduzione Riservata

Commenti