Etna in eruzione (foto Roberto Viglianiti)

Etna in eruzione, lo  spettacolo è tornato. Il vulcano ha iniziato, infatti, nelle scorse ore una nuova fase eruttiva con l’attività stromboliana al cratere di sud-est che si sta sviluppando intensamente regalando uno scenario di straordinaria suggestione agli occhi dei siciliani ma anche dei turisti che si trovano in questo momento nell’isola. Alle porte di Natale, dunque, gli escursionisti si preparano a dare l’assalto all’Etna per raggiungere i punti migliori dai quali godere dello show del gigante.

Lo show di “puttusiddu”. Lo spettacolo di fuoco della montagna in eruzione veniva ormai da tempo preannunciato dagli esperti e così è stato. L’attività dalla bocca orientale del Nuovo Cratere di Sud-Est ribattezzata “puttusiddu“, ripresa da qualche tempo, sta regalando intense emozioni agli occhi dei tanti spettatori che, da vicino e da lontano, rimangono incantati nell’assistere a questo superbo fenomeno della Natura.

Natale con l’eruzione? In cima all’Etna si notano esplosioni stromboliane e lingue di lava. Negli ultimi giorni ha preso sempre più vigore l’attività stromboliana ed effusiva alla bocca orientale del Nuovo Cratere di Sud-Est dell’Etna, favorita da ottime condizioni di visibilità. Ora tutto è possibile, lo scenario è fluido e bisognerà attendere i prossimi giorni per avere un quadro chiaro di quella che sarà l’evoluzione dell’attività eruttiva in atto. Potrebbe esserci all’orizzonte un Natale del tutto particolare con l’Etna in eruzione che rappresenterebbe certamente un momento di grande suggestione e di forte richiamo per gli appassionati del vulcano, provenienti da ogni parte del mondo. La situazione viene costantemente monitorata dagli studiosi ed esperti dell’Ingv di Catania.

© Riproduzione Riservata

Commenti