Agostino Pappalardo, comandante Polizia Municipale e Commissario liquidatore Asm
Agostino Pappalardo, comandante Polizia locale e liquidatore Asm

Ribaltone in vista al vertice dell’Asm di Taormina. L’Amministrazione del sindaco Mario Bolognari sarebbe infatti prossima a predisporre un provvedimento di revoca dell’attuale commissario liquidatore Agostino Pappalardo. Il Comandante della Polizia locale che proprio in questi giorni e’ già al centro del dibattito per la vicenda riguardante la sua posizione contrattuale e dirigenziale alla guida del Corpo dei Vigili Urbani, stando ad alcune indiscrezioni a breve verrà sostituito alla guida di Asm da un nuovo liquidatore. La volontà dell’Esecutivo sarebbe quella di procedere ad un avvicendamento in tempi stretti anche se con molta probabilità la formalizzazione del provvedimento dovrebbe arrivare non prima di gennaio.

Asm rimane in liquidazione e sarà il Consiglio comunale a dover deliberare l’eventuale atto di revoca di Pappalardo e contestuale indicazione di un nuovo commissario liquidatore. A dicembre il Civico consesso sarà concentrato sulla necessaria applicazione dei bilanci 2016 e 2017 e del previsionale 2018, pertanto difficilmente ci saranno tempi e spazi per trattare le vicende dell’azienda municipalizzata. A gennaio dovrebbe quindi esserci il cambio della guardia al timone di Asm e l’Amministrazione ha già avviato le valutazioni per individuare la figura che dovrà guidare l’azienda per il periodo conclusivo in cui rimarrà in liquidazione.

Asm è in liquidazione dal settembre 2011 e la gestione Pappalardo, iniziata nell’autunno 2014, ha portato le casse dell’azienda in sicurezza e lo spettro del fallimento è ormai lontano. Ma la Giunta potrebbe ora operare una scelta politica con la nomina di un nuovo liquidatore nel periodo di circa un anno (bisognerà esitare i bilanci Asm in Consiglio comunale) che occorrerà per uscire dalla liquidazione tornare ad una normale gestione.

Lo stesso Pappalardo ha comunque richiesto qualche tempo fa ad Anac un parere per verificare la sua eventuale incompatibilità in Asm alla luce dell’incarico che già ricopre al Comando dei Vigili Urbani. Stando ad alcune voci potrebbe essere stata rilevata da Anac tale problematica ma al momento non ci sono conferme in tal senso.

© Riproduzione Riservata

Commenti