la manifestazione per la tutela dell'ambiente

Si è svolta stamattina presso la galleria paramassi antistante il piazzale del parcheggio Lumbi una manifestazione dal tema e titolo “Tutela del paesaggio e del rispetto per l’ambiente” che ha visto impegnati il Comune di Taormina, i Club Unesco, i Lions di Taormina e la società Mosema, coadiuvati per l’occasione dai militari di Sigonella.

Nell’ambito delle iniziative che si sono succedute in questo periodo, finalizzate alla pulizia del territorio e la tutela dell’ambiente il Club Lions di Taormina presieduto da Daniela Randazzo, insieme al Club per l’Unesco di Taormina Valli d’Alcantara e D’Agrò presieduto da Giuseppe Tindaro Toscano, sotto il patrocinio del Comune di Taormina che ha partecipato con la presenza del sindaco, prof. Mario Bolognari ed il suo esperto al decoro e all’ambiente Nicola Sciglio, hanno dato vita ad una giornata di ripulitura dalla plastica della zona di ingresso della Città di Taormina con tutti i suoi risvolti pratici e simbolici.

In stretta collaborazione con la Società Mosema, che cura la raccolta dei rifiuti solidi in città e che ha fatto da supporto logistico con strumenti e mezzi, è stata liberata dalla plastica ed ingombranti la scarpata sottostante la paramassi. Ma tutto ciò è stato possibile grazie alla presenza attiva di 20 volontari provenienti dall’Ospedale della Base Nato di Sigonella diretti dall’ufficiale dr. Corine Devin “Miss Liberty Earth 2017”, Alberto Lunetta responsabile delle pubbliche relazioni di Sigonella e di Salvo Brocato e Santo Torrisi vicepresidenti del Club Unesco di Taormina.

Sono stati raccolti 100 sacchi di materiale plastico, gomme di auto, segnali stradali ed un motorino incidentato che ha attratto molto l’attenzione degli ospiti americani.

Erano presenti per i Lions, il Presidente di circoscrizione Antonio De Matteis, il Presidente di zona 10 Leonardo Racco, il delegato del governatore distretto 108 YB per il service Tutela del paesaggio e rispetto dell’ambiente Andrea Donzì, il segretario del Club Andrea Rapisarda, il cerimoniere Letizia Belluso, il tesoriere Alfio Cristaudo. La giornata si è conclusa con un brindisi in un noto bar della città, con la promessa di ripetere ancora l’esperienza.

© Riproduzione Riservata

Commenti