Iftm Top Resa

E’ iniziato questa mattina a Parigi Iftm Top Resa, il salone B2B del turismo più importante della Francia, che fino a venerdì 28 settembre si svolgerà al Parc des Expositions – Porte de Versailles. Per l’Italia è presente Enit con una delegazione di una quarantina di operatori, e una rappresentanza per tre regioni: Puglia, Calabria e Sicilia. Al salone transalpino Enit punterà dunque forte sul Sud Italia, senza dimenticare ovviamente la prevista opera di promozione di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura. Ma se si esclude Milano con il ricco programma di eventi e iniziative che animeranno la città a partire da maggio 2019 per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci, ad avere un ruolo di protagonista sarà proprio il Mezzogiorno italiano con le tre regioni in vetrina.

La rassegna che viene patrocinata dai ministeri dell’Europa e degli Affari Esteri e dell’Economia e delle Finanze e dell’Organizzazione Mondiale del Turismo Unwto può rappresentare una vetrina importante per la Sicilia, con Taormina che si è confermata la località trainante per i flussi turistici nell’isola anche in questa stagione turistica. I flussi tra Francia e Sicilia, e nello specifico con l’Aeroporto di Catania, sono garantiti in modo continuativo dai voli di Air France e i numeri di questo ponte turistico potrebbero fare registrare una buona crescita in ottica 2019.

All’Iftm Top Resa sono 190 le destinazioni partecipanti con una folta rappresentanza dei Paesi africani con numerose new entry come Tanzania, Botswana, Ciad, Camerun e Kwazulu, alle quali si aggiungono Perù, Nicaragua, Kazakistan, Tagikistan, Sant’Elena, Mosca, Zagabria e Barbados. Ospite d’onore l’Indonesia. La Francia, “padrona di casa”, scende in campo con 195 espositori, tra uffici del turismo regionali, città, alberghi, parchi, musei, attrazioni varie e i massimi esponenti dell’industria turistica nazionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti