L'ex Ospedale di Taormina
L'ex Ospedale di Taormina

Il 118 di Taormina potrebbe cambiare sede. L’ipotesi che viene valutata è quella di un trasferimento a Taormina dell’attuale postazione che invece è sita ad Ortogrande, all’ingresso di Giardini Naxos e che ad oggi si trova a poca distanza dall’ospedale San Vincenzo di contrada Sirina. Si parla, in tal senso, dell’eventualità di uno spostamento dell’attuale postazione più a monte, a Taormina centro, e precisamente in contrada Cuseni dove si trova il vecchio ospedale San Vincenzo.

L’immobile che un tempo era il presidio ospedaliero della città, è per metà del Comune e per metà dell’Asp. Proprio la parte che fa riferimento all’azienda sanitaria è l’unica rimasta funzionale con alcuni uffici regolarmente attivi. E da quelle parti potrebbe trovare accoglienza il 118 con una ridistribuzione baricentrica delle postazioni. Bisogna infatti tenere conto del fatto che la zona di Giardini è già coperta dall’esistenza della postazione 118 di Trappitello, quindi i medici di stanza adesso nel rione Ortogrande potrebbero essere spostati in contrada Cuseni, in un’area che coprirebbe sia Taormina centro che – a monte – anche la vicina Castelmola.

Come si ricorderà la postazione 118 di Taormina era a suo tempo allocata al San Vincenzo ma venne poi spostata nel periodo in cui vennero applicate alcune disposizioni per un riordino logistico di alcuni reparti del presidio. Ora riemerge nuovamente una soluzione che potrebbe prendere quota nel 2019 e che rappresenterebbe una soluzione gradita a Taormina, dove a suo tempo è stata soppressa la guardia medica e poi anche l’auto medica, e vi sarebbe, insomma, una struttura che pur avendo compiti differenti rappresenterebbe un indubbio punto di riferimento per tutta la cittadinanza e per gli ospiti della Perla dello Ionio, tanto più se si tiene conto della stagione turistica in cui aumentano in modo esponenziale le presenze in città.

© Riproduzione Riservata

Commenti